JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

La Juve saluta Denis Zakaria: “In bocca al lupo, Zak”

La Juve saluta Denis Zakaria: “In bocca al lupo, Zak” - immagine 1
Ieri sera i bianconeri hanno trovato l'accordo con il Chelsea per il passaggio in prestito del centrocampista svizzero. Il saluto del club

redazionejuvenews

L'ultimo giorno di mercato in casa bianconera è stato dedicato alle cessioni. Ieri infatti sono partiti Arthur, in prestito al Liverpool, e Zakaria, in prestito al Chelsea. La Juventus, attraverso il proprio sito, ha salutato così lo svizzero: "Denis Zakaria continuerà la sua stagione in Premier League, con la maglia del Chelsea. Il centrocampista svizzero, approdato in bianconero nel gennaio 2022, si trasferisce ai Blues in prestito e saluta la Juventus dopo 15 presenze e un gol, segnato proprio nella gara d’esordio contro l’Hellas Verona all’Allianz Stadium. Undici gettoni in Serie A (di cui due nella stagione in corso), tre in Coppa Italia e uno in Champions League: in ogni apparizione Zak ha sempre dato tutto, mettendo in campo grinta e voglia di non mollare mai. Da quella gara d’esordio, resa speciale dal gol che aveva chiuso la partita, fino all’ultima, sempre all’Allianz Stadium, contro la Roma qualche giorno fa. Ora comincia un nuovo capitolo della sua carriera. In bocca al lupo, Zak!".

La società bianconera ha reso noti i dettagli economici dell'operazione: "Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con la società Chelsea Football Club Ltd per la cessione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Denis Lemi Zakaria Lako Lado a fronte di un corrispettivo di € 3,0 milioni, oltre a premi per fino ad un massimo di € 1,0 milione al verificarsi di determinati obiettivi sportivi.

Inoltre, l’accordo prevede la facoltà da parte del Chelsea di acquisire a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore; il corrispettivo pattuito per la cessione definitiva è pari a € 28,0 milioni, pagabili in tre esercizi e potrà essere aumentato, nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore, per un ammontare non superiore a € 5,0 milioni al raggiungimento di ulteriori obiettivi. Gli oneri accessori, comprensivi della quota relativa al contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA, ammontano ad un importo massimo del 5% calcolato sul valore totale dell’intera operazione".