Martorelli: “Scommesse? La Juve da subito ha collaborato”

Giocondo Martorelli, operato di calciomercato, ha detto la sua sulla vicenda relativa alle scommesse, parlando anche della Juve.
Juventus-Torino

Giocondo Martorelli, operatore di mercato, ha detto la sua a TMW. Ecco le sue parole sul caso scommesse e sulla Juve: “Sono circostanze, legate a situazioni individuali. La Juve è stata subito pronta a collaborare e ha dato un segnale importante.

Dipende da quanti calciatori saranno invischiati in questo tipo di situazione. Molte squadre dovranno ricorrere al mercato. Alla Juve, uno per doping e uno per scommesse, mancano due centrocampisti. Dovrà correre ai ripari.

Bisogna sempre dare la possibilità a chi ha sbagliato di potersi mettere nella corsia giusta. Se dovesse emergere calcio scommesse sarebbe grave e ci vorebbe una pena esemplare. Se invece questi ragazzi hanno eluso le regole è un grande errore che non inficia nel rapporto con il club. È brutto dirlo, ma può capitare. I tifosi devono continuare ad amare la propria squadra”.