JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Italia, quanti infortuni! La Juventus in ansia per le condizioni di Chiesa

Italia, quanti infortuni! La Juventus in ansia per le condizioni di Chiesa

Tanti infortuni per i giocatori impegnati con la nazionale italiana. La Juventus rischia di perdere Federico Chiesa.

redazionejuvenews

La pausa per le nazionali riserva sempre molte brutte sorprese per i club di Serie A, Juventus inclusa. Anche in questo caso molti giocatori  hanno subito infortuni di diversa natura e dovranno essere valutati nei prossimi giorni. Colpa dello staff della nazionale italiana? Assolutamente no. La colpa, se di colpa si può parlare, va attribuita alle troppe partite ravvicinate e in luoghi molto spesso lontani tra loro, che impediscono ai giocatori il giusto riposto e recupero. La lista di infortunati tra gli Azzurri di Mancini è veramente lunga, e purtroppo tra loro è presente anche un giocatore della Juventus.

Nei giorni scorsi Immobile, Insigne, Pellegrini e Verratti hanno lasciato anticipatamente la Nazionale, colpiti da problemi muscolari di diverso tipo. A loro oggi si sono aggiunti Sensi, Bastoni, Zaniolo e Federico Chiesa. Ben otto giocatori, provenienti da molte delle migliori squadre di Serie A, dall'Inter fino alla Juventus. Per la partita di questa sera contro la Lituania nessuno di questi sarà convocato, tranne Bastoni. Il difensore nerazzurro, infatti, ha subito solo una botta e potrebbe anche essere titolare.

A preoccupare Massimiliano Allegri sono però la situazione di Federico Chiesa, in dubbio per l'importantissima partita di sabato contro il Napoli. La Juventus dopo un inizio non particolarmente brillante, un solo punto conquistato in due giornate, deve vincere assolutamente. Se così non fosse i bianconeri potrebbero andare a -8 dal primo posto, una distanza dalla vetta notevole. I primi esami strumentali non hanno riscontrato alcuna lesione per l'esterno bianconero, ma le sue condizioni sono ancora da monitorare. Purtroppo il calendario della Juventus è estremamente pieno e rischiare il giocatore contro il Napoli potrebbe diventare controproducente. Massimiliano Allegri dovrà decidere se schierare o meno l'ex Fiorentina insieme allo staff medico, ma l'impressione è che nessuno abbia intenzione di correre il rischio di infortuni più gravi.