Juve, il riassunto del giorno: parlano Nicolussi e Montemurro

Dalle parole di Nicolussi Caviglia sui bianconeri alle dichiarazioni di Montemurro post UWCL: tutte le notizie del giorno sulla Juve.
Hans Nicolussi Caviglia

La Juventus, dopo la sosta, è attesa da diverse sfida importanti. A parlare di questo, ed altro, è stato Nicolussi: “Era la mia prima volta in tournée e mi sono divertito. Penso di aver fatto bene e per questo sono stato confermato. Sono soddisfatto della fiducia dell’ambiente e del mister, così come aver potuto affrontare grandi squadre. Il mio ruolo? Mi trovo a mio agio nel centrocampo a 3 o a 2 in tutti i ruoli. Lascio al mister decidere. Mi piace battere i piazzati e calciare in porta. Penso di essere migliorato sulla gestione della gara, ma non si smette mai di migliorare. Per un centrocampista l’orientamento e la conoscenza del gioco con la palla e in non possesso è importante. Un giocatore deve essere completo”.

Anche Joe Montemurro ha detto la sua: “Queste partita fanno vedere tante cose, soprattutto la concentrazioni, però siamo stati attenti sulle piccole cose. Oggi abbiamo visto un bel calcio e potevamo fare anche più gol. Una partita importante anche per la nostra crescita. Palis era il nostro punto di riferimento davanti alla difesa e si è abbassata per prendere la palla. Nel primo tempo ha giocato troppo in sicurezza, nel secondo invece ha verticalizzato come sa fare lei. Cascarino è il difensore che abbiamo cercato, grazie a lei siamo sempre in anticipo. Per tutte e due missione compiuta e adesso ci riposiamo per sabato.

Sono abbastanza fiducioso di passare il turno. Sono due squadre di alta qualità e difficoltà. Francoforte gioca in casa quindi hanno di più. Noi abbiamo l’abitudine di giocare ad alti livelli, non è mai facile e non abbiamo mai trovato un cammino semplice”.