Juve, Dybala è un rimpianto? Totti lo esalta: “Paulo è un fenomeno”

L'ex attaccante bianconero finora è stato il trascinatore della Roma di Mourinho, in campionato e nelle coppe. E l'ex capitano lo incorona...
Dybala

In questa stagione la Juventus ha avuto alti e bassi. L’inizio è stato molto negativo ed è culminato nell’eliminazione alla fase a gironi dalla Champions League. Poi c’è stata la risalita, con le otto vittorie consecutive in Serie A, che avevano portato la squadra bianconera al secondo posto. La disfatta di Napoli però ha spezzato questa striscia vincente e causato nuove polemiche. La squadra di Allegri segna poco e diversi attaccanti hanno avuto problemi fisici, come Vlahovic e Di Maria. E per questo alcuni tifosi hanno cominciato a rimpiangere Paulo Dybala.

La Joya alla fine dello scorso campionato ha lasciato la Juventus a parametro zero, dopo la decisione del club di non rinnovargli il contratto. In estate poi l’argentino si è trasferito alla Roma e alla corte di Mourinho sta facendo faville. Dybala finora è stato il trascinatore dei giallorossi, con 7 gol in campionato, 2 in Europa League e uno decisivo per il passaggio del turno di Coppa Italia.

A Roma tutti sono pazzi di lui, compreso Francesco Totti. A Sport Mediaset l’ex capitano ha elogiato il 21: Paulo è un fenomeno, un giocatore che sta sopra tutti, perché ha sempre dimostrato il suo valore. Sono contento che sia venuto alla Roma perché se lo merita e perché è giusto che la città abbia un giocatore di questo livello. Si percepisce quando i giocatori sono un po’ diversi dagli altri. Lui lo sta dimostrando segnando e fornendo delle grandi prestazioni. Siamo contenti di averlo alla Roma, ce lo godiamo e ce lo teniamo stretto.