Aulas: “Tolisso? Rifiutate offerte importanti a gennaio, ma a giugno…”

Aulas: “Tolisso? Rifiutate offerte importanti a gennaio, ma a giugno…”

Il Presidente del Lione apre a un possibile addio del centrocampista francese al termine della stagione

di redazionejuvenews

TORINO – Dopo la roboante vittoria per 5-0 contro il Metz, il Presidente del Lione Jean-Michel Aulas ha voluto chiarire quale sarà il futuro di Tolisso e Lacazette: “A gennaio abbiamo volontariamente bloccato qualsiasi tipo di cessione, come ad esempio la possibile partenza di Tolisso, a giugno potrebbe cambiare qualcosa. Abbiamo detto no a offerte importanti per Corentin, ma da qui al 30 giugno potrebbero esserci delle cessioni molto importanti. Non siamo obbligati a cedere, il bilancio è in buone condizioni anche senza cessioni importanti. C’è però da valutare la possibilità di ottenere 170 milioni di euro di plusvalenze con queste cessioni e ci sarà un momento in cui cedere sarà un fattore positivo, così come fatto con Umtiti e Benzema. Oggi erano presenti gli osservatori di cinque club che prenderanno parte ai quarti di finale di Champions (tra cui la Juve, ndr) e questo fa capire quanta qualità ci sia in questa squadra. Quando dico che c’è la possibilità di fare grandi plusvalenze però non lo dico per far partire Tolisso o Lacazette, so che vogliono vincere dei titoli. La speranza è quella di vincere l’Europa League, è il modo migliore per convincerli a rimanere ancora a Lione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy