Nesti: “Juventus, sicuri che i titolari siano meglio della riserve?”

Carlo Nesti, giornalista, ha detto la sua sulla nuova Juventus, parlando anche degli interpreti della rosa.
Empoli-Juventus

Carlo Nesti, giornalista, ha detto la sua sulla Juve, parlando anche di alcuni calciatori in rosa. Ecco le sue parole: “Eppur si muove: sembrava che esistessero già una Juve A, e una Juve B, ma la prova confortante di Empoli ha messo in evidenza fondati dubbi. In difesa, Alex Sandro-Gatti: meglio Gatti, il Chiellini del futuro, in grado di marcare con fisicità, e ringhiare in area avversaria.

A sinistra, Cambiaso-Kostic: dipenderà dalle esigenze, perché l’ex bolognese ha una superiore fase difensiva, mentre il serbo sfodera cross a ripetizione. A destra, Weah-McKennie: per il momento, è più inserito il secondo, anche per l’esperienza già accumulata in maglia bianconera, mentre il primo è ancora un po’ intimidito, e legato a giocate verticali scontate.

Ferma restando l’intoccabilità di Rabiot, la mia classifica degli altri 3 mediani è: 1. Fagioli, 2. Miretti, 3. Pogba, consapevole che il francese può compiere il salto triplo. La classe è garantita, ma chi può giurare su infortuni e ritmo? Vale la pena solo augurargli tanti auguri, dopo tanto malocchio”.