news

Matri: “Pogba non sarebbe mai tornato ai suoi livelli”

Alessandro Matri
Alessandro Matri, ex calciatore, ha detto la sua sulla Juventus, parlando anche della squalifica di Paul Pogba.
Lorenzo Focolari Redattore 

Alessandro Matri, ex calciatore, ha detto la sua sui bianconeri, parlando anche di Pogba. Ecco le sue parole a DAZN: "Per me è stato il primo grande giocatore atleta. Sembrava un cestista di basket: abbinava elevazione e potenza alla tecnica, cosa che si vedeva raramente in quel periodo. Per me ha sofferto molto la presenza di Mourinho al Manchester United.

Lì a Manchester erano stati molto discussi i 100 milioni per il suo ritorno. Mourinho con lui si è approcciato un po' come con Pellegrini, prima l'ha fatto sentire importante e poi è andato in contrasto. Io ci parlavo con Pogba, tornare al Manchester United e riconquistare il suo popolo era il suo sogno. Non era pronto a essere messo in discussione da un allenatore così importante.

Può apparire un giocatore di grande personalità, ma in realtà è molto giocherellone. Non parlo di personalità calcistica: finché gioca a pallone domina, ma se viene messo in discussione soffre perché è un ragazzo sensibile. Parlando di oggi, nonostante i vari problemi, penso che non sarebbe tornato ai suoi livelli. Non è detto che un giocatore, anche se è un campione, possa reggere il confronto con un allenatore importante come Mourinho che l'ha messo contro la piazza".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.