JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus-Zenit 4-2: con 2 gol e 1 assist un super Dybala decide il match

Paulo Dybala

Ottima prestazione da parte della Juventus di Massimiliano Allegri, che si impone sullo Zenit con un netto 4 a 2

redazionejuvenews

Ottima prestazione da parte degli uomini di Massimiliano Allegri, che portano a casa tre punti di fondamentale importanza. Grazie a questa vittoria i bianconeri si guadagnano l'accesso alla fase ad eliminazione diretta di Champions League come primi in classifica.

Il primo tempo di Juventus-Zenit è il riassunto perfetto dell'inizio di stagione bianconera. I bianconeri partono fortissimo, spinti da un Paulo Dybala in forma super, che prima colpisce un palo e poche azioni più tardi spedisce la palla in rete con un bellissimo tiro in controbalzo. La Juventus spinge e crea molto, andando più e più volte vicina al gol del raddoppio, senza però riuscire a trovare la via del gol. Ed è nel miglior momento per i bianconeri che lo Zenit trova il gol del pareggio, tanto inaspettato quanto casuale. Cross dalla destra, deviazione di testa di Bonucci che si insacca alle spalle di un incolpevole Szczesny. Un autogol che sa di beffa e che complica la partita della squadra di Allegri. A questo punto i bianconeri continuano ad attaccare, senza però riuscire a trovare il gol del vantaggio. Le due squadre rientrano negli spogliatoi sul risultato di 1 a 1.

La seconda frazione di gioco ricomincia nel segno di Paulo Dybala, che si conferma ancora una volta come la vera anima della Juventus. L'argentino prova sin da subito a rendersi pericoloso, andando a centimetri dalla doppietta personale. Ma al 55' minuto è Federico Chiesa, l'altra grande stella della squadra, a cambiare le sorti del match. L'esterno italiano fa un'azione da fenomeno vero, entra in area superando in dribbling un avversario e viene steso. L'arbitro assegna calcio di rigore. Dagli 11 metri si presenta il solito Paulo Dybala, che... sbaglia. Per fortuna il direttore di gara decide di far ribattere il penalty, che la Joya trasforma in gol. Dopo aver subito il gol dello svantaggio, lo Zenit alza i ritmi e comincia a rendersi pericoloso in zona d'attacco, fermato da un ottimo Szczesny. Bianconeri sfortunati non solo per il gol nel primo tempo, ma anche per una traversa colpita da McKennie al 72'. Nell'azione successiva è Chiesa a trovare il gol del 3 a 1, con un'azione da campione di assoluto livello: serie di finte ad ubriacare gli avversari, palla sul sinistro e tiro basso e secco ad incrociare che non lascia scampo al portiere avversario. Nel finale dilaga la Juventus, con Morata che si aggiunge al festival del gol, su assist del solito incredibile Dybala. Nei minuti di recupero arriva il secondo gol dello Zenit, che però non cambia il risultato finale: vittoria per la Juventus!