I retroscena di mercato emersi dalle intercettazioni: da Haaland ad Okafor

Sono state svelate nuove intercettazioni fra Paratici, Cherubini ed Agnelli riguardanti il calciomercato degli anni scorsi
Erling Braut Haaland

Nuove intercettazioni Juve

[fncvideo id=714349 autoplay=true]

Ormai ogni giorno emergono decine di intercettazioni sui temi più variegati. Fra le più interessanti ci sono quelle legate al calciomercato. In una telefonata del25 agosto 2021 Federico Cherubini ed Andrea Agnelli parlato della cessione di McKennie:“Se il West Ham ci da 50 milioni glielo diamo”. A quel punto il ds dice al presidente: “Ho parlato con lo United, che ci darebbe van de Beek, che è forte, ma non gli serve. Se prendono un altro calciatore che gli fa comodo, possono portare un valore più alto (di 50 milioni ndr)”. Cosa succede a quel punto? La Juve non è convinta di van de Beek come pedina di scambio e l’affare non si concetrizza.

Da Haaland ad Okafor

Molto interessante la lista di giovani da seguire stilata da Paratici: “Haaland (allora al Salisburgo), Zaniolo, Kulusevski (che poi arriverà a Torino), Malen (allora al Psv), Tonali e Kumbulla”. Si parlò anche di Milik (arrivato a distanza di tre anni) e di Donnarumma che era a scadenza nel 2021. Pochi mesi più tardi Paratici rivela di un interesse del Chelsea per Bernardeschi e della voglia di provare a prendere Okafor dal Basilea e Kean dall’Everton. Quest’ultima idea piuttosto strana, visto che il centravanti italiano era stato venduto ai Toffees solo pochi mesi prima. Ma attenzione perché intanto arrivano interessanti novità di mercato, a gennaio può succedere qualcosa di grosso<<<