Gravina: “Riapertura stadi? Cts tenga conto delle nostre capacità”

“Niente corsie preferenziali ma considerare specificità calcio”

di redazionejuvenews
Gravina

TORINO – (ANSA) – Riguardo la riapertura graduale degli stadi “siamo fiduciosi che il Cts possa tener conto anche della nostra capacità, visto anche il grande esito positivo che hanno dato non solo i protocolli ma anche i controlli. Da quando? Dal momento in cui si terrà opportuno riaprire saremo tutti più sereni e più tranquilli”. Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina al termine del consiglio federale di oggi. “C’è già stato qualche esperimento in questi giorni che hanno dato risultati straordinari dal punto di vista della disciplina e dell’organizzazione. Aspettiamo anche la Supercoppa europea e anche quello sarà un messaggio a tutto il mondo del calcio non solo all’Italia”, ha proseguito il numero uno federale chiarendo che “il calcio vuole lo stesso trattamento riservato agli altri sport, non vogliamo assolutamente corsie preferenziali ma sappiamo anche i numeri che muove il nostro mondo e le dinamiche territoriali meritano attenzione”. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy