ESCLUSIVA – LIPPI: “Spero che tutto finisca presto. Non si potrà mai paragonare una Champions al Mondiale e sul campionato…”

L’ex ct della nostra Nazionale ha rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva alla nostra redazione

di redazionejuvenews
Marcello Lippi

di Fabio Marzano

TORINO – L’emergenza Coronavirus sta mettendo al tappeto l’intero continente giorno dopo giorno, espandendosi a macchia d’olio su tutto il territorio, contagiando centinaia di persone ogni ora che passa. Anche il mondo dello sport ha subito grandissimi effetti collaterali, a partire dallo slittamento dell’Europeo, fino alla sospensione dei campionati e delle manifestazioni europee. Ad analizzare quello che sta accadendo è stato il grande ex ct della nostra Nazionale Marcello Lippi, Campione del Mondo nel 2006 in Germania che, ha cortesemente rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva alla nostra redazione.

SUL CORONAVIRUS – “Che questo periodo finisca presto e tutto torni alla normalità c’è da augurarselo. Ma solamente per un semplice motivo, non perche dobbiamo per forza continuare a giocare, c’è da augurarselo perche significherebbe che il problema è in via di superamento. Soltanto perche se riprendono le manifestazioni sportive, vuol dire che l’attuale situazione di emergenza sarà passata. Questo virus deve smettere di contagiare le persone”. 

SUL CAMPIONATO – “Io sarei favorevole al fatto che i campionati devono terminare nella maniera in cui sono iniziati. Nel caso ci fosse il tempo necessario per poter riprendere e concludere la stagione, in altre situazioni è un altro discorso ma se ci fosse il tempo per farlo, preferirei che finisse cosi come è iniziato”. 

SUL MONDIALE – “Sono cose che non si possono spiegare. Se non lo si prova non si può ne spiegare ne comprendere. Ti posso solo dire che io ho avuto la fortuna di vincere tante cose nella mia carriera, però niente è paragonabile al vincere un Mondiale con la maglia della propria nazionale. Ci sono enormi differenze nel vincere la Champions o vincere una Coppa del Mondo, tutti i trofei che hai vinto, in quei momenti li dimentichi”. 

Ringraziamo gentilmente Marcello Lippi per la sua disponibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy