Birindelli: “Juve, non erano obbligatori tanti giovani. Chiesa? Non era facile esordire”

Le parole dell’ex difensore

di redazionejuvenews
Chiesa

TORINO- Alessandro Birindelli, ex terzino della Juventus, ha parlato ai microfoni di Radio24: “Alla Juve c’è voglia di programmare e questo ha portato tantissimi giovani tra campo e panchina. Il tecnico ha idee ma deve lavorare ancora tanto. Non era obbligatorio mettere così tanti giovani in campo tutti assieme, forse qualche certezza in più servirebbe. Chiesa? Non era facile esordire, anche a livello emotivo. Ricordiamoci che è ancora molto giovane”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy