Le pagelle di Venezia-Juventus: Morata di nuovo in gol, Rabiot bocciato

Buona prestazione da parte della Juventus di Massimiliano Allegri, che però non riesce a portare a casa i tre punti. Bene Morata, male Rabiot

Szczesny

Il portiere polacco non è molto chiamato in causa, ma c’è quando serve.

In occasione del gol di Aramu può ben poco: il tiro dell’attaccante del Venezia è una traiettoria perfetta, imprendibile.

VOTO: 6

De Sciglio

Dopo lo spezzone di gara nel match contro il Malmo, Massimiliano Allegri lo schiera subito titolare.

Prestazione senza infamia e senza lode per il terzino italiano, che risponde sempre presente quando chiamato in causa.

VOTO: 6

De Ligt

Diverse letture difensive di livello per il centrale olandese, che si dimostra un muro per l’attacco avversario.

Nel primo tempo è decisivo nel fermare un’azione da gol di Johnsen.

VOTO: 6,5

Bonucci

Meno preciso rispetto al compagno di reparto, il difensore italiano commette qualche piccolo errore che rischia di essere fatale per la squadra.

In occasione del gol dell’1 a 1, ad esempio, è in ritardo su Aramu, che ha quindi tutto il tempo per calciare e spedire la palla in rete.

VOTO: 5,5

Pellegrini

Ennesima buona prestazione per il terzino italiano, che si dimostra attento in fase difensiva e pericoloso in quella offensiva.

Suo l’assist per il gol di Morata, decisivo nel secondo tempo

Siamo sicuri che il titolare sia Alex Sandro?

VOTO: 6,5

Locatelli

Pulito e preciso in mezzo al campo, è il metronomo della squadra.

Non fa grandi errori ma non riesce neanche a rendersi così pericoloso. Sufficiente.

VOTO: 6

Rabiot

Ennesima giornata no per il centrocampista francese, che anche oggi non riesce a convincere.

Poco incisivo in entrambe le fasi di gioco.

VOTO: 5

Cuadrado

Meno incisivo rispetto alle ultime uscite, il colombiano conferma di trovarsi più a suo agio nel ruolo di terzino più che in quello di esterno d’attacco.

Nonostante questo gioca una partita sufficiente, priva di particolari acuti.

VOTO: 6

Dybala

Sostituito dopo soli 12 minuti, il fantasista argentino non ha giocato abbastanza per poter essere valutato.

Quello che fa preoccupare è però la condizione fisica de La Joya, costretto a lasciare il terreno per l’ennesimo problema fisico di stagione

VOTO: S.V.

Bernardeschi

Gioca un primo tempo sottotono, poi si sveglia nel secondo: dribbling, inserimenti e tante giocate di classe.

Per lui anche un grandissimo tiro in porta su cui Romero è costretto a fare un miracolo.

VOTO: 6

Morata

Risponde alle molte critiche mettendosi in mostra e trovando il gol del momentaneo 1 a 0.

Come specificato da Nedved nel prepartita, la Juventus darà fiducia ai giocatori presenti in rosa. Se Morata giocasse sempre così non ci sarebbe bisogno di un sostituto.

VOTO: 7

Allegri

Buona prova da parte della Juventus, che scende in campo con la giusta mentalità e va in vantaggio nel primo tempo ma è punita per una disattenzione all’inizio della seconda frazione di gioco.

Ad Allegri si può recriminare ben poco, ma è un peccato aver perso due punti in questo modo.

VOTO: 6