News Juve / Elkann spiazza tutti: arriva la decisione su Fagioli

Nonostante le voci delle ultime settimane la Juve ha un piano ben preciso in mente: colpo di scena bianconero
Nicolo Fagioli

Prima le accuse, poi l’autodenuncia e la condanna: Fagioli è stato il primo giocatore coinvolto nel caso scommesse e ora dovrà scontare una lunga pena. Il centrocampista italiano sarà costretto a restare lontano dal terreno di gioco per 7 mesi tanto che in molti avevano parlato di un possibile addio. La Juve potrebbe infatti rescindere il contratto del classe 2001, ma Giuntoli ha in mente un piano ben preciso per il futuro.

Mercato Juve, Giuntoli prepara il colpo di scena

Dal momento in cui il caso scommesse è scoppiato la linea della Juve su Fagioli è stata chiara: massimo supporto al giocatore. La ludopatia è infatti una malattia molto seria e la Vecchia Signora non ha nessuna intenzione di lasciare da solo il suo giocatore nel momento del bisogno. I bianconeri aspetteranno con calma il centrocampista italiano, pronti a riabbracciarlo tra 7 mesi. Come se non bastasse, Giuntoli è addirittura pronto a proporre a Fagioli il rinnovo fino al 2028. Il contratto del classe 2001 scadrà infatti nel 2006 e come riportato da La Gazzetta dello Sport, la Juve si prepara a rinnovare la fiducia nei suoi confronti. La squalifica per scommesse è solo un bruttissimo intoppo nel percorso di crescita di Fagioli: senza più i demoni del gioco quando il centrocampista tornerà a disposizione potrà mostrare quale sarà il suo vero potenziale. E sempre parlando di Juventus, occhi bene aperti: Elkann avrebbe in mente qualcosa di enorme in vista del prossimo anno <<<

Non solo Fagioli: il punto sui possibili sostituti

Oltre al rinnovo e alla fiducia che la Juventus starebbe riponendo in Fagioli, per il direttore sportivo Giuntoli c’è però un ragionamento impellente anche per il presente. I bianconeri privi del calciatore italiano, oltre che di Paul Pogba, potrebbero essere chiamati ad almeno uno sforzo nel calciomercato di
gennaio. Tanti i profili sotto la lente d’ingrandimento ma anche dalle caratteristiche molto diverse tra loro. Tra i nomi emersi più frequentemente ci sarebbe Kalvin Phillips, centrocampista olandese in forza al Manchester City. Il giocatore, alternativa ai titolari nella squadra di Pep Guardiola, cercherebbe più spazio ma avrebbe una presunta preferenza per la Premier League. Inoltre, per la Juventus l’ingaggio non sarebbe dei più leggeri da
affrontare. L’alternativa verrebbe sempre dall’Inghilterra, questa volta dal Tottenham. Pierre-Emile Hojbjerg sarebbe altro giocatore attenzionato dalla Juventus: il club inglese non dovrebbe opporre resistenze a una sua partenza ma il valore del cartellino non sarebbe comunque agevole.

Flavio Zane