Danilo: “Felice di far parte della Juve, non mi accontento mai. Scudetto? Dedicato a chi ha sofferto per il Covid”

Le parole del brasiliano

di redazionejuvenews
Danilo

TORINO – Tramite un video pubblicato su Instagram, Danilo ha fatto il punto sulla sua esperienza juventina: “La mia carriera? Uno dei grandi meriti è il non essermi mai accontentato di quanto fatto. Non mi fermo mai a pensare a quello che ho vinto, ma mi concentro su quello che posso ancora fare. Sono molto soddisfatto di questo primo anno in Italia, perché abbiamo vinto lo scudetto e sono entrato a far parte dell’immensa storia della Juventus. Scudetto 2020? Alla fine è stato differente e credo vada dedicato a tutte le persone che hanno sofferto a causa del Covid. L’Italia è stato un paese molto colpito e credo che il calcio abbia potuto portare quella gioia e quello svago che mancavano, in particolar modo ai tifosi juventini che hanno festeggiato un altro trofeo. Lockdown? Tornare a giocare a calcio ha dato sensazioni diverse, è stata una grade sfida. Torino? Molto più simile al Portogallo e alla Spagna che all’Inghilterra, perchè la gente qui è molto calorosa. La città è tranquilla, non è una di quelle che vivono 24 ore al giorno e credo che questo sia positivo, perchè permette di fermarsi per alcuni momenti e tirare il fiato. Io e la mia famiglia stiamo molto bene qui. Inizialmente siamo andati a vivere in centro, ma poi ho trovato questo rifugio e sono soddisfatto. Cucina? Mi piace molto la burrata e la mangio sempre. Ma anche una buona pasta a prescindere della forma. Mi piacciono le lasagne, che mangio con il riso, ma qui non le servono così”. Ma attenzione perché proprio in queste ore è arrivata anche una grandissima novità di mercato in casa bianconera. Tutto confermato: Paratici ha già scelto il prossimo colpo grosso per il 2021! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy