Juventus Women, pareggio spettacolare contro il Milan: termina 3-3

La Juventus Women, nei playoff della Serie A, ha pareggiato con il Milan per 3-3, in una gara molto spettacolare e ricca di gol.
Juventus Women

La Juventus Women di Joe Montemurro ha pareggiato con il Milan in una della ultime gare di campionato della Serie A femminile. Ecco il report: “Gol e spettacolo al Vismara: Milan e Juve onorano lo spettacolo e pareggiano 3-3. Un pareggio che, per le bianconere, è anche il passo decisivo per conquistare matematicamente la qualificazione alla prossima Champions League. LA PARTITA Emozioni fin dall’inizio: la Juve passa dopo soli 2 minuti, con Nystrom, brava a ribadire in porta una risposta non precisa della difesa rossonera su cross di Cantore.

Per la risposta del Milan occorre attendere fino al 13′, con un pallonetto di Piemonte che si alza di pochissimo, ma il primo tempo è a quasi esclusivo pannaggio delle bianconere, che mantengono un buon possesso palla e una buona attitudine alla gara, si fanno di nuovo vive dalle parti di Giuliani con Nystrom alla mezz’ora, con parata della ex estrema bianconera. Superiorità juventina che viene confermata dal raddoppio di Lenzini proprio allo scadere della frazione: una bella conclusione rasoterra che trafigge Giuliani su cross preciso di Caruso. Tutto bene fin qui, perché l’inizio della ripresa è letteralmente da incubo. Il Milan parte forte con Piemonte che dopo pochi secondi scalda i guantoni a Peyraud-Magnin, ed è il preludio all’1-2, che realizza al 51′ la stessa rossonera, approfittando di un’indecisione del pacchetto arretrato della Juve.

Un minuto dopo, l’incredibile pareggio: lo firma Vigliucci, di testa, su cross di Bergamaschi. E’ un uno-due che taglierebbe le gambe, ma le bianconere si ricordano del richiamo di Montemurro, che il giorno prima aveva chiesto una prestazione d’orgoglio, e si rifanno sotto: Nystrom ci prova al 61′ e va in gol per la sua doppietta personale due minuti dopo, sfruttando un bel velo di Caruso sull’imbucata di Cernoia. Non è ancora finita, però: al 66′ il Milan la impatta ancora, di testa, con Dompig che risolve un batti e ribatti in area bianconera e fissa in modo definitivo lo score. C’è ancora tempo per una bella occasione per la Juve, all’85, con Soffia a ribattere il tiro a colpo sicuro di Caruso a cercare di chiudere un’iniziativa per vie laterali di Bonansea. Non arriva la vittoria, ma va comunque bene così: il punto di Milano è d’oro, perchè significa Champions League 2023/24″.