Luigi Di Maio: “La priorità non è il calcio. La Serie A può chiudere”

Il ministro degli Esteri ha parlato sulle pagine di Avvenire della possibilità di chiudere tutte la manifestazioni sportive per contenere i contagi

di redazionejuvenews
Di Maio

Serie A

 

Luigi Di Maio: “La priorità non è il calcio. La Serie A può chiudere”

 

TORINO – Si presenta un orizzonte sempre più nero per lo sport italiano e, in particolare, per la Serie A. Infatti, il numero 2 del governo, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in un’intervista rilasciata sulle pagine di Avvenire ha parlato della possibilità di chiudere di nuovo tutte le manifestazioni sportive: la misura drastica avrebbe l’obiettivo di contenere in qualche modo l’aumento dei contagi e bloccare il coronavirus. Ecco le parole del ministro Di Maio: “Il calcio è una grande industria, ma non è la priorità: in questo momento sono altre le cose importanti. Il campionato di Serie A può chiudere di nuovo; prima vogliamo ascoltare attentamente il Comitato Tecnico Scientifico e le sue valutazioni“.

 

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy