Marotta ricorda Real-Juve 1-3: “Rigore molto dubbio. Su Haaland…”

Beppe Marotta, ex dirigente della Juventus, ha detto la sua sulla contestata partita dei bianconeri con il Real Madrid di 5 anni fa.
Giuseppe Marotta

Beppe Marotta, ex Juve e attuale dirigente dell’Inter, ha detto la sua ad un evento, toccando diversi temi. Ecco le sue parole: “Esistono episodi, perdemmo in casa all’andata e poi andammo al Bernabeu, venimmo eliminati con un rigore all’ultimo minuto, molto dubbio. Ma penso anche al 2016: io ero alla Juve, vincemmo 3-0 in casa con l’Inter e perdemmo 3-0 a San Siro con l’Inter, siamo andati in finale di Coppa Italia grazie ai rigori.

Dybala? Beh, intanto a lui mi lega un rapporto d’affetto, lo portammo bambino a vedere la finale Champions della Juve. Però vanno fatte delle scelte, in attacco avevano quattro attaccanti: quelli erano e quelli sono, credo abbia fatto bene ad andare alla Roma.

I giocatori sono tanti, se dovessi dire un nome sarebbe Haaland, che tra l’altro ho sfiorato alla Juve. Ha grandissime potenzialità, può fare reparto da solo, è un giocatore pesante”.