JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Paratici: “Soddisfatti di Pirlo e della personalità della squadra”

Il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici

Il dirigente ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus questa sera scenderà in campo contro l'Inter per la partita valevole per la gara di andata delle semifinali di Coppa Italia, con la partita di ritorno che le due squadre disputeranno la settimana prossima all'Allianz Stadium di Torino. Una partita, quella di stasera, che da il via ad un mese di febbraio che per la Juventus sarà pieno come quello passato. Se infatti a gennaio i bianconeri hanno giocato ogni tre giorni vincendo tutte le partite tranne quella contro l'Inter di San Siro, e conquistando anche la Supercoppa Italiana, febbraio sarà un mese altrettanto pieno, che vedrà anche il ritorno della Champions League.

Dopo questa sera infatti la Juventus giocherà contro la Roma sabato, per poi andare a sfidare il Napoli dopo la sfida di ritorno contro l'Inter di settimana prossima. Dopo i partenopei gli uomini di Andrea Pirlo torneranno a sentire la musica della Champions League, nella partita di andata degli ottavi di finale contro il Porto, che precederà le ultime due sfide di campionato del mese contro Crotone e Hellas Verona.

I bianconeri sono pronti ad un altro mese di grandi partite e di grandi sforzi, con la rosa a disposizione di Andrea Pirlo che non ha subito cambiamenti dal mercato. La finestra invernale si è infatti chiusa ieri, con Fabio Paratici che non ha messo a segno colpi per il presente, ma solo in prospettiva, come dimostrato dall'acquisto di Nicolò Rovella dal Genoa. Di questo e di altro ha parlato lo stesso dirigente bianconero, intervistato dai microfoni di Rai Sport prima dell'inizio della partita contro l'Inter.

"“Siamo contenti di come Andrea stai gestendo la squadra. Siamo soddisfatti dall’atteggiamento, dal gioco e dalla personalità che sta esprimendo la squadra. Siamo arrivati a questo punto della stagione in corsa su tutti i fronti e sarà una bella e importante spinta per la parte finale e più intensa della stagione.”

Potresti esserti perso