Juve, ag. Rugani: “Contatti per il rinnovo già avviati. Su Samardzic…”

Il procuratore di Rugani avrebbe confermato i contatti per il rinnovo con la Juve: su un possibile arrivo di Samardzic ci sarebbero dei dubbi

Rinnovo di Rugani probabile, arrivo di Samardzic complicato. Questo è quanto si può apprendere dalle parole dell’agente del difensore della Juventus Davide Torchia. Intervistato a Tmw Radio, il procuratore avrebbe rivelato che i contatti tra il centrale e il club bianconero sarebbero già sopraggiunti. Ecco le sue parole: “La decisione di un possibile rinnovo sarebbe solo per una motivazione tecnica. La prima telefonata è arrivata prima dell’inizio di Serie A. Le prestazioni sono state una conferma per quello che si doveva fare. Quando chiama la Juventus e ti dice che ti vuole è un plus. Il calciatore ama il proprio club e vuole restare nel proprio club. Non è una cosa che accade spesso in questo calcio. Poi c’è anche una parte economica. Deve essere trattato come è giusto che sia ma io non faccio aste. Abbiamo il piacere di restare e se ti chiamano prima loro proprio per farti restare fa ancora più piacere“.

La classifica dell’Udinese blocca Samardzic

Parole non altrettanto ottimistiche invece sono quelle che Torchia avrebbe rivolto su un possibile arrivo a gennaio di Samardzic dall’Udinese. Sulle chance dell’arrivo alla Juventus ha detto: “L’unico intoppo che si trova in questa situazione è la classifica. Se l’Udinese avesse 5-6 punti in più starebbero tutti più tranquilli. Anche perché non penso che al nuovo allenatore possa far piacere privarsi ora di Samardzic. Potrebbe chiedere di tenerlo fino a giugno anche perché non è che a gennaio lo si vende al doppio. Io conosco l’Udinese da molti anni. Sono una bottega cara perché prima mettono apposto bilanci, poi fanno la squadra per salvarsi e poi vendono. In estate serviva farne uscire uno ed è uscito Beto. Ora è più complicato farne uscire un altro. Anche perché in questo momento che i bianconeri lottano per la salvezza Samardzic è un giocatore importante che gli altri club in lotta non hanno”.