Juve, ben 115 milioni di perdite nella stagione 2022/23

La Juve ha chiuso la stagione 2022-23 con ben 115 milioni di euro di perdite: risultato tutto sommato positivo ma i conti restano in rosso
Cristiano Giuntoli

Tra gennaio e giugno 2023 la Juve ha perso circa 81 milioni di euro, questo almeno secondo quanto riportato dal dato pro-forma rilasciato da Exor. Si tratta quindi di una stima, che non tiene conto dei trasferimenti fatti al termine del calciomercato estivo (Bonucci), ma che sommati con le perdite del semestre precedente fanno lievitare la perdita della stagione 2022/23 fino a circa 115 milioni di euro.

Tanti? Sì, ma no. Esattamente un anno fa, infatti, i bianconeri dichiaravano una perdita record di ben 239 milioni di euro. In pratica in un anno la Juve è riuscita a dimezzare il rosso in bilancio, anche grazie alle manovre messe in atto dal nuovo Football Director Cristiano Giuntoli.

Nelle ultime quattro stagioni la Vecchia Signora ha perso circa 675 milioni. La situazione non è certamente rosea e non potrà che peggiorare il prossimo anno visto che i bianconeri senza coppe europee dovrà fare a meno di circa 80 milioni di euro di ricavi. Profondo rosso.