JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Cassano: “La Juve ha perso tre anni”. Vieri: “Allegri una scelta sicura”

Allegri e Agnelli

Le parole dei due ex attaccanti

redazionejuvenews

Nella giornata di ieri, la Juventus ha ufficializzato il ritorno all'ombra della Mole di Massimiliano Allegri, che dalla prossima stagione prenderà il posto di Andrea Pirlo. Il tecnico livornese riprende il suo posto dopo la separazione avvenuta nel maggio del 2019, momento dal quale non ha più avuto occasione di allenare. Una scelta che ha fatto contento il popolo bianconero, pronto ad affidarsi ad una guida sicura dopo la stagione travagliata appena giunta al termine. Antonio Cassano e Christian Vieri hanno così commentato la situazione alla Bobo TV:

Cassano: "Agnelli ha fatto capire a tutti quanti di voler creare una Juve europea facendo giocare a calcio. Ha preso Sarri, ha fatto benino ma l’ha mandato via dopo un anno. Ha preso Pirlo con l’idea di giocare e lo mandi via? Così poi ha ripreso Allegri. Significa che ha perso tre anni. Con Allegri che arriva con 4 anni di contratto vuol dire che gli avranno conferito grandi poteri, quindi occhio che non si vada di male in peggio. Allegri è sì una sicurezza, ma ci vogliono giocatori e vittorie".

Vieri: "Allegri ha fatto due finali di Champions giocando il suo calcio che può piacere o meno. Le ha giocate contro due squadre che non si potevano battere. Quest’anno la Juventusnon ha fatto bene, è arrivata quarto non si sa come perché il Napoli aveva il destino nelle sue mani e ha vinto due coppe, ma senza mai convincere. Hanno scelto Allegri per andare sul sicuro e sicuramente hanno avuto un ripensamento su un tipo di calcio che volevano proporre con Sarri prima e Pirlo poi. A Torino sanno come lavora Max e gli faranno una super squadra. Hanno preso, o almeno credo, Donnarumma un portiere giovane e fortissimo che può fare 15 anni ad altissimo livello. E penso che compreranno altri giocatori di livello".