Asamoah si ritira: pronta la carriera da procuratore

L'ex giocatore della Juventus ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo e di iniziare una nuova carriera al di fuori del rettangolo verde
Kwadwo Asamoah

La Juventus ha patito, anche questa stagione, un difficile inizio, sia in campionato che in Champions League: i bianconeri sono infatti in ritardo in Serie A, mentre in Europa hanno perso le prime due partite della fase a gironi, complicando terribilmente la loro qualificazione agli ottavi della competizione. La squadra di Massimiliano Allegri sta cercando di ritrovare la compattezza e la determinazione che le hanno permesso di vincere 9 scudetti di fila, e che si sono perse nel tempo.

Come queste, anche alcuni giocatori protagonisti di quel periodo stanno prendendo nuove strade, appendendo gli scarpini al chiodo. Dopo l’annuncio di Higuain, anche un altro ex giocatore bianconero ha deciso di ritirarsi, ma senza dire addio al calcio: all’età di 33 anni Kwadwo Asamoah ha infatti deciso di chiudere la sua carriera agonistica, che dal 2012 al 2018, per 6 anni, lo ha visto indossare la maglia della Juventus, con la quale il ghanese ha vinto sei Scudetti, quattro Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane. 

Il giocatore, che conta anche 4 gol in 74 presenze con la maglia della nazionale del Ghana, ha deciso quindi di lasciare il rettangolo verde, ma di continuare la sua carriera nel mondo del calcio. Come testimoniato da una foto postata sul suo profilo Instagram, Asamoah è entrato a far parte della scuderia di agenti di Federico Pastorello, ed è pronto ad iniziare la sua nuova vita. Ma parlando di mercato: nuovo colpo dal Psg e scambio a sorpresa con l’Atletico<<<

[embedcontent src=”instagram” url=”https://www.instagram.com/p/CjTGUu8MvL_/”]