Mercato Juve / Terremoto Allegri: “Questi li manda tutti via!”

In taniti ora tremano sul serio: facciamo il punto della situazione per quanto riguarda i possibili partenti, tutti i nomi e le percentuali
Mercato Juve - Allegri dice basta.

Prima pagina

Così, evidentemente, proprio non va. Nonostante il buon cammino in Champions League, condito anche da un pizzico di fortuna, la Juventus continua a stentare palesemente in campionato. L’addio alla corsa scudetto è stato dato già da tempo purtroppo, ma di questo passo anche la zona Champions League rischia di scivolare troppo lontana. Serve un cambio di marcia netto e una sterzata decisa potrebbe arrivare anche dalle prossime scelte della Juve sul mercato.

Non solo per chi arriverà, ma anche – e forse soprattutto – per chi andrà via. In molti stanno deludendo le aspettative. Alcuni ormai da tanto, troppo tempo. E le indiscrezioni che stiamo raccogliendo in questi ultimi giorni evidenziano delle novità molto importanti in merito. Novità che, in alcuni casi, potrebbero concretizzarsi già a gennaio.

Ecco perché oggi torniamo a fare il punto della situazione su chi potrebbe lasciare definitivamente la Juventus nel prossimo futuro. Nella nostra carrellata di nomi in bilico, inizieremo da chi ha una probabilità di addio più bassa (ma comunque molto concreta), andando poi via via verso i calciatori che con ogni probabilità saluteranno Torino il prima possibile. Senza indugiare oltre, iniziamo subito con il primo nome <<<

1

Partiamo da Dejan Kulusevski, che fino a non troppo tempo fa pareva essere un incedibile della Juventus e un punto fermo per il futuro.

Ora invece le cose sarebbero cambiate drasticamente. Lo svedese non riesce a trovare una collocazione precisa nello scacchiere tattico di Allegri e stenta a far esplodere il suo potenziale. Tutto questo lo rende uno dei candidati principali ad essere sacrificato, visto che ha molto mercato.

Per circa 35/40 milioni di euro la Juve lo lascerebbe partire anche già a gennaio: probabilità di addio al 45%.

2

Attenzione anche ad Arthur Melo, una delle delusioni più grosse delle ultime sessioni di calciomercato della Juventus.

Alla Continassa si aspettavano tutt’altro impatto da parte dell’ex Barcellona. Niente da fare invece e ora pure lui potrebbe finire sul mercato. A gennaio? Forse. Altrimenti in estate, se le cose nel frattempo non cambieranno.

Le percentuali di addio di Arthur ad oggi si attestano intorno al 50%.

3

Proseguiamo con la raffica dei nomi in uscita con quello di Daniele Rugani.

E’ palese che sia un esubero, un giocatore non considerato nelle rotazioni di Max Allegri. Evidentemente non ha ancora molto futuro in bianconero.

Per lui la percentuali di addio immediato a gennaio sono il 55% visto che attualmente la Juve non ha tanti centrali difensivi. In vista della prossima estate invece sfioriamo il 100%.

4

Continuiamo progressivamente a salire con le percentuali. Chi fa già parte della lista delle cessioni è Adrien Rabiot.

Il francese è tra i giocatori che hanno deluso e non sono mai riusciti ad imporsi con continuità e qualità a Torino. Un contratto molto pesante e la possibilità di mettere a bilancio una netta plusvalenza lo rendono un candidato perfetto a lasciare la Juve a stretto giro di posta.

Probabilità di cessione che per lui salgono fino al 60%. Se a gennaio dovesse arrivare un’offerta congrua, i bianconeri lo lascerebbero partire senza troppe remore.

5

Sembrava l’anno del riscatto e della svolta per Federico Bernardeschi, che però non ha tutt’ora convinto a pieno la Vecchia Signora.

Attenzione: Allegri ancora lo considera. Ma il contratto in scadenza a fine stagione e i dubbi sul rinnovo – oltre alle prestazioni – non gli garantiscono un futuro sicuro in bianconero.

Probabilità di addio al 65%. Senza rinnovo, ovviamente, si sale rapidamente verso il 100%.

6

Saliamo ancora di più con Alvaro Morata, attaccante che la Juve dovrebbe ancora riscattare dall’Atletico Madrid a fine stagione.

Tutto questo però, con ogni probabilità, non succederà. Da quanto ci risulta, le possibilità che la Juventus riscatti Morata sono sempre più basse, soprattutto a certe cifre.

Addio che possiamo dare addirittura al 75% a fine anno. Se l’Atletico conferma la richiesta di 35 milioni di euro, anche in questo ci avviciniamo alla sicurezza.

7

Saliamo in vetta di questa speciale classifica con Aaron Ramsey.

Il gallese è totalmente fuori dal progetto tecnico-tattico di Allegri. Contratto pesante, prestazioni deludenti e continui infortuni hanno stufato la Vecchia Signora.

Addio previsto al 90%, già a gennaio se possibile. Bisogna trovare una soluzione in uscita ad ogni costo. Non solo mercato in uscita però: Cherubini è scatenato, colpi da Barcellona, PSG e Bayern Monaco! <<<