JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Zenga: “Pirlo mi piace, errori ne commettono tutti. Scudetto? Dipende dall’Inter”

Andrea Pirlo

Le dichiarazioni dell'ex portiere

redazionejuvenews

Dopo i tre successi consecutivi con Spezia, Lazio e Cagliari, alla fine per la Juventus è arrivata la quarta sconfitta in questo campionato, seconda nel girone di ritorno. All'"Allianz Stadium", grazie al gol nel finale di Adolfo Gaich, il Benevento è riuscito a conquistare quei tre puntiche gli mancavano da ormai più di due mesi. Una sconfitta sorprendente, che a questo punto della stagione allontana ancora di più il sogno di portare a Torino il decimo scudetto consecutivo. Quest'oggi si parla tanto del possibile futuro in panchina di Andrea Pirlo, tecnico che non avrebbe convinto del tutto in questa sua prima stagione in questo nuovo ruolo.

Intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport, l'ex portiere e ora allenatore Walter Zenga ha espresso la propria opinione in merito all'operato dell'allenatore juventino: "A me Pirlo piace. Quando sento dire ‘ma non ha mai allenato’ o ‘ma è stato giusto dargli subito la Juve’ penso che la domanda vera è opposta: ‘Perché no?’. Chiaro, ha fatto i suoi errori e continuerà a farli come è naturale. Li fanno tutti, persino Mourinho. Andrea ha una sua idea, ha dovuto gestire una situazione complicata dopo 9 Scudetti vinti di fila e ha dovuto inserire dei giovani da far crescere. Poi capisco che agli occhi dei tifosi sembra non abbia fatto nulla perché è uscito dalla Champions ed è terzo in campionato, staccato dalla vetta".

Poi due parole sulla lotta scudetto, che a questo punto della stagione vede l'Inter, capolista a quota 65 punti, favorita per conquistare il titolo: "Dipende solo dall’Inter, è ormai evidente. La squadra è cresciuta molto, paradossalmente l’uscita dall’Europa ha dato a Conte più forza per gestire la squadra. Vincere il titolo è quasi un obbligo dopo l'uscita dalla Champions e le otto vittorie consecutive hanno creato un bel vantaggio per i nerazzurri".

Potresti esserti perso