Crotone-Juventus – La moviola del match: Forneau molto fiscale

Ecco la moviola della gara dello Scida tra la Vecchia Signora e i calabresi padroni di casa, valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A

di redazionejuvenews
Crotone-Juve

la Juventus

 

Crotone-Juventus – La moviola del match: Forneau molto fiscale

 

TORINO – Si conclude la quarta giornata del campionato di Serie A per la Juventus: i bianconeri tornano a Torino dalla trasferta contro il Crotone con un solo punto, dopo il pareggio per 1-1 con le reti di Simy e di Morata. Una partita molto combattuta, con la Juve che non è riuscita a colpire in maniera così incisiva e con i calabresi che hanno mostrato molto coraggio. La conduzione della gara da parte dell’arbitro Francesco Forneau è stata molto fiscale, con molti falli fischiati da ambo le parti e ben sette cartellini tirati fuori.

Il primo è il giallo per Leonardo Bonucci in occasione del vantaggio del Crotone: intervento in ritardo del 19 bianconero in area e calcio di rigore per la squadra di Stroppa, che segna l’1-0 con Simy.  Al 14′, poi, un altro cartellino giallo, questa volta per Luca Cigarini, che interviene fallosamente su Federico Chiesa. Al 37′, invece, un altro giallo per la Vecchia Signora, con il giovane Portanova a farne le spese: il fallo ai danni di Messias è giusto, ma la sanzione disciplinare è eccesiva. Alla fine del primo tempo un’altra ammonizione, questa volta per Kulusevski.

Iniziato il secondo tempo, al 58′ arriva uno dei due episodi chiave del match, ossia il rosso diretto per Federico Chiesa, che colpisce con un pestone Cigarini: l’intervento, senza dubbio falloso, viene giudicato in maniera troppo fiscale dal direttore di gara. Al 76′, poi, arriva l’altro episodio chiave: la Juve raddoppia con Alvaro Morata, ma dopo alcuni minuti di consultazioni al VAR, la rete viene annullata per un fuorigioco millimetrico dello spagnolo. All’88’ è sempre l’attaccante bianconero a subire un duro intervento a centrocampo da parte di Cigarini, già ammonito: l’arbitro giudica tutto regolare, ma rimane qualche dubbio. A fine gara, è sempre Morata al centro degli episodi, con l’arbitro che punisce un suo gioco da terra al limite dell’area del Crotone; tuttavia, il fischietto romano non vede il colpo subito dal numero 9 della Juve prima di cadere al suolo.

 

Federico Chiesa al suo esordio in bianconero
Federico Chiesa al suo esordio in bianconero

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy