Dalla Turchia: Ozil alla Juve? Ecco cosa è successo

La situazione
Ozil

TORINO- Il 2020, per la Juventus, si è concluso con l’amaro ko all’Allianz Stadium contro la Fiorentina, che con un 3-0 ha registrato il primo successo della seconda gestione Prandelli. Come annunciato anche da Andrea Pirlo nel post-partita, il club bianconero ha bisogno di rinforzi a Gennaio per rientrare prepotentemente nel discorso scudetto e la dirigenza si è subito messa all’opera, individuando possibili profili adatti a migliorare la rosa attuale. Tra questi, come riportato da Tuttosport, ci sarebbe anche Mesut Ozil, trequartista in forza all’Arsenal e grande amico di Cristiano Ronaldo dai tempi dell’esperienza al Real Madrid.

Mesut Ozil
Mesut Ozil

All’interno del club londinese, il fantasista teutonico non viene più considerato al centro del progetto tecnico di Arteta, che avrebbe dato il via libera ad una sua cessione già a Gennaio. Stando a quanto rimbalza dalla Turchia nelle ultime ore, un contatto tra il club campione d’Italia e l’entourage del giocatore ci sarebbe stato per capire le rali possibilità di concretizzare l’affare nella finestra dei trasferimenti invernali che aprirà il 4 del prossimo mese. L’opzione più probabile, al momento, è quella di un prestito semestrale fino al termine della stagione, visto che a Giugno scadrà il contratto che lega il numero 10 ai “Gunners”. L’ostacolo maggiore è però l’ingaggio attualmente percepito da Ozil, che sarebbe un grave colpo per le casse juventine, già appesantite dagli ingaggi faraonici di alcuni giocatori (Cristiano Ronaldo su tutti). La soluzione? L’Arsenal, pur di liberarsi di un giocatore che non scende in campo in una partita ufficiale dallo scorso 7 Marzo, e per permettergli di trovare una squadra che gli possa garantire la convocazione al prossimo Europeo, sarebbe disposto a pagare metà dello stipendio ragazzo per tutta la durata del prestito. >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<