JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Sconcerti: “Credo che Allegri farebbe al volo un cambio con lo United tra Pogba e Ronaldo”

Sconcerti: “Credo che Allegri farebbe al volo un cambio con lo United tra Pogba e Ronaldo”

Il giornalista ha parlato

redazionejuvenews

Mario Sconcerti, giornalista, ha parlato ai microfoni di calciomercato.com circa la Juventus "2.0" di Massimiliano Allegri: "Sarà molto interessante capire come Allegri costruirà la Juve. Se entrerà un regista, salterà un attaccante automaticamente, quindi si andrà verso qualcosa di vicino a un 4-3-3. Credo che Allegri farebbe al volo un cambio con lo United tra Pogba e Ronaldo. Ha giocato e vinto un campionato con Morata e Tevez, ha perso con loro una Champions solo in finale, ma avendo Vidal Marchisio Pirlo e Pogba a centrocampo. Dybala può fare benissimo il Tevez di cui ha meno forza psicologica, ma, in tempi normali, gli stessi gol. Pogba aiuterebbe molto la quadratura del cerchio. Un centrocampo con Betancur, De Paul e Pogba, con Rabiot, Arthur e McKennie in panchina sarebbe da vertice immediato. Cuadrado e Chiesa potrebbero bilanciarsi tra destra e sinistra, con De Ligt e Bonucci. Mancherebbe un centravanti di riserva da dieci reti, uno alla Raspadori, bravissimo nel chiudere i triangoli in area con chi ha i piedi e le idee giuste. Ronaldo non sarebbe un’assenza da poco, mancherebbero trenta gol da coprire. Ma sarebbe una squadra equilibrata subito. E forse anche liberata. Una classica grande squadra all’Allegri".

 Mario Sconcerti

A proposito di Juventus, ha parlato Alvaro Morata ai microfoni di Radio Marca: "Alla Juventus è stato un anno complicato, ma sono stato convocato e ora darò tutto per vincere con la nazionale. Non so dove giocherò il prossimo anno, ora sono qui. E' il mio agente che se ne occupa. Non ho nessuna notizia al riguardo, dove mi dirà di giocare io lì giocherò. A Madrid ho una casa in cui sto molto bene, tra le ultime 6-7 estati questa per me è sicuramente la più tranquilla. Quando decideranno, lo sarò ancor di più". E poi ai microfoni di Onda Cero fa preoccupare i tifosi: "Non so cosa accadrà. Sarebbe bello essere allenato nuovamente da Simeone ma non è che devo scegliere, potessi dire due squadre direi Atletico e Juventus. Non so cosa accadrà, giocherò dove mi vorranno di più".