JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Sabatini: “Vedrei bene Icardi alla Juve. Dybala è fatto per il calcio”

Walter Sabatini

Il direttore sportivo ha parlato

redazionejuvenews

Walter Sabatini, direttore sportivo, ha parlato di Juventus ai microfoni di Tuttosport. Di seguito riportiamo le sue parole: "Dybala? Se parliamo di un top club, ipotizziamo il Chelsea così in Italia non si offende nessuno, proverei a prendere immediatamente Dybala. Immagino che tanti storcerebbero il naso sostenendo che Paulo non è fatto per la Premier. Ma Dybala è fatto per il calcio: è uno che, con le sue giocate inimitabili, accende la gioia, i compagni, le tifoserie. Purtroppo nell'ultimo anno è stato condizionato da tanti stop. La Juventus fa bene a tenerselo stretto.

Rabiot? Rispetto le opinioni di tutti, ma è avventato chi definisce Rabiot un centrocampista scarso o mediocre. Io non ho cambiato idea su Adrien! È fortissimo, ma ha un difetto: quando gioca male, per caratteristiche è uno che si nota e si prende i fischi. Ci sono tantissimi altri giocatori che quando fanno male passano inosservati. Se parliamo di top club con disponibilità importanti, lo prenderei. Altrimenti i miei primi due centrocampisti in lista sarebbero Pobega del Torino e Frattesi del Sassuolo.

Come vedrei Icardi alla Juventus? Benissimo! Ho avuto Mauro all'Inter e l'ho potuto studiare da vicino. Innanzitutto è un bravissimo padre e Wanda è la mamma delle sue bambine. Poi Icardi in campo è uno speculatore dell'area di rigore, capisce prima dove arriva il pallone. In Italia segnerà sempre 25 gol, anche a 50 anni… E in ogni caso in campo non vanno le possibili beghe. Vlahovic? Vlahovic appartiene alla categoria degli attaccanti decisivi: lo metto alla pari dei quasi coetanei Mbappé e Haaland. E ci metto pure Osimhen. Vlahovic è ideale per qualsiasi big europea. A gennaio resta a Firenze. In estate lo vedo in Inghilterra o al Bayern, come erede di Lewandowski. Ma non fatemi pensare al bomber polacco. Forse è il mio più grosso rammarico di mercato".