JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ravanelli: “Non è la Juventus che vuole Allegri”

Fabrizio Ravanelli

L'ex calciatore della Juventus ha parlato del momento della squadra bianconera e della situazione che il club bianconero sta vivendo in questa stagione

redazionejuvenews

La Juventus ha chiuso l'anno e il girone di andata con una vittoria contro il Cagliari, ospite all'Allianz Stadium e sconfitto per 2-0 grazie alle reti di Moise Kean e di Federico Bernardeschi. I bianconeri hanno riaccorciato la classifica, portandosi a quattro punti dall'Atalanta al quarto posto, e con davanti un gennaio che metterà la squadra di Allegri di fronte a tanti scontri diretti: Napoli, Roma, Milan, e anche la Supercoppa contro l'Inter, sono alcuni dei match che aspettano la Vecchia Signora in un nuovo anno che inizierà subito mettendo alla prova la squadra.

Un girone di andata che ha visto la Juventus destreggiarsi tra alti e bassi che l'hanno portata ad avere un grande ritardo in classifica, che piano piano la squadra sta cercando di sistemare. Sul momento dei bianconeri e sul loro inizio di stagione ha parlato intervistato dai microfoni di Sky Sport FabrizioRavanelli, ex giocatore e attaccante della Vecchia Signora, che ha analizzato la squadra, e il suo rendimento, oltre alle idee di Massimiliano Allegri.

"Non credo che questa sia la Juventus che voglia Allegri. Pian piano sta cercando di migliorare, ma c’è ancora moltissimo lavoro da fare. Purtoppo ci sono ancora delle amnesie, soprattutto a livello difensivo; non tanto per quanto riguarda il reparto arretrato, ma per quanto riguarda la fase difensiva della squadra. Inoltre, fa fatica ad entrare in area di rigore ed è poco veloce nel giro palla. Queste cose devono essere migliorate a gennaio perché quando la Juventus affronterà le big dovrà essere pronta. È vero che ritroverà tre giocatori fondamentali per questa come Chiellini, Dybala e Chiesa. Credo anche  che lì vedremo la vera forza di questa squadra perché avrà tempo per lavorare e migliorare sotto tutti i punti di vista. Vedremo se sarà competitiva per poter lottare per il quarto posto".