Juve, il rendimento dei Next Gen in prestito in Serie C

La Juventus continua a seguire i giocatori che hanno lasciato la casa madre e sono impegnati in prestito in giro per l'Italia, in Serie C
Juventus Continassa

La Juventus continua a seguire i ragazzi in prestito. Il focus dal sito ufficiale: “La Juventus Next Gen si prepara a vivere un finale di stagione ricco di obiettivi, in cui spicca la Coppa Italia Serie C, a conferma del percorso di crescita fruttuoso intrapreso dai ragazzi parte della Seconda Squadra bianconera. Intanto, però, c’è anche chi cresce in Serie C con altre maglie, mettendosi in mostra in realtà diverse. L’appuntamento settimanale che guarda ai ragazzi in prestito oggi è dedicato a loro.
DAVIDE DE MARINO E ALESSANDRO MINELLI (VIRTUS FRANCAVILLA)
Dopo la prima parte di stagione con la maglia del Pescara, De Marino veste, da gennaio, quella della Virtus Francavilla. Il difensore, classe 2000, è diventato subito titolare con i pugliesi, con cui ha fin qui collezionato sette presenze: sempre titolare dal suo arrivo. Tra i biancazzurri milita anche un altro bianconero: Alessandro Minelli. Classe 1999, sono 17 le presenze collezionate in campionato.
La Virtus Francavilla occupa, nel girone C, la dodicesima posizione (35 punti in 28 partite).

MATTIA DEL FAVERO E CLEMENTE PEROTTI (AURORA PRO PATRIA)
Ala classe 2003, approdato in bianconero dal Chisola in estate, Perotti con la maglia dell’Aurora Pro Patria ha fin qui collezionato 16 presenze mettendo a referto un gol e un assist. La rete è valsa alla sua squadra un punto in casa del Vicenza, l’assist, invece, ha permesso a Saporetti di pareggiare contro la Pro Vercelli, aprendo alla clamorosa rimonta nel finale.
Titolare, a difesa della porta dei lombardi, Del Favero. Solo due gare saltate dall’estremo difensore classe 1998 in fin qui in stagione. In campionato ha collezionato 26 presenze, subendo 24 reti e tenendo la porta inviolata in 11 occasioni: nel girone A del campionato di Serie C solo Pizzignacco della Feralpisalò ha fatto meglio.
L’Aurora Pro Patria occupa la sesta posizione in classifica nello stesso girone della Juventus Next Gen con 43 punti raccolti in 28 gare.

DANIEL LEO (FOGGIA)
Il difensore svizzero classe 2001 ha affrontato di recente proprio la Juventus Next Gen, fronteggiando i bianconeri nella semifinale di Coppa Italia Serie C. Leo è stato titolare sia all’andata, nel successo 2-1 foggiano, sia al ritorno, quando i ragazzi hanno compiuto una splendida rimonta che è valsa la finale. In campionato, con la maglia del Foggia, sono 17 le presenze collezionate. Foggia al momento quarto in classifica nel girone C: 43 punti in 28 giornate.
ERASMO MULÈ (MONOPOLI)
Classe 1999, difensore, per Mulè spiccano i gol messi a segno in stagione: ben tre. Uno con la maglia del Catanzaro, dove è stato in prestito fino a gennaio, gli altri due con quella del Monopoli, dove è approdato a gennaio diventando titolare inamovibile. Sette presenze fin qui, senza saltare un minuto, e, appunto, due gol messi a segno in un mese: uno contro la Juve Stabia, decisivo nel successo 1-0, l’altro nel 2-0 sul Turris.
FILIPPO FIUMANÒ (AQUILA MONTEVARCHI)
Classe 2003, cresciuto in bianconero, Fiumanò ha giocato fin qui 16 gare in campionato con l’Aquila Montevarchi che non sta vivendo una stagione facile. Il club occupa, infatti, l’ultima posizione nel girone B: 19 i punti conquistati in 28 giornate”.