Moggi: “La squadra sembra poco allenata. Le parole degli ex…”

L'ex direttore generale bianconero, dalle colonne di Libero, ha analizzato il momento della squadra di Allegri verso la sfida con il Bologna
Luciano Moggi

Archiviata la sosta per gli impegni delle nazionali, si torna in campo per l’ottava giornata di Serie A. La Juventus domenica sera ospiterà il Bologna tra le mura amiche dell’Allianz Stadium. Un match da non sbagliare, visti i diversi passi falsi di questo inizio di stagione.

Dalle colonne di Libero, Luciano Moggi ha analizzato il momento della squadra di Max Allegri: “Chiusa la parentesi Nazionale ci rituffiamo nel nostro campionato alle prese con la crisi della Juventus che, perdendo contro l’ultima in classifica, il Monza, è stata aspramente criticata dai suoi tifosi e non solo. Eppure se avesse vinto contro la Salernitana poteva essere adesso a pari punti con l’Inter. Purtroppo l’intervento del Van fece annullare il gol di Milik per fuorigioco, valido invece a tutti gli effetti”.

La critica: “Giusto comunque dire che la squadra bianconera non sta giocando bene, il suo centrocampo, orfano di Pogba operato e Di Maria poco allenato e anche infortunato, non sta dando quello che i dirigenti ritenevano potesse dare. La squadra sembra poco allenata, probabilmente perché in società all’inizio si è dato più importanza ad una tournée che non è per niente allenante. Le dichiarazioni rilasciate da De Ligt prima, Kulusevski e Zakaria poi nascondono verità.