Marocchino: “La base della Juve è ottima, su Bonucci…”

Domenico Marocchino, ex calciatore della Juventus, ha detto la sua sulla situazione della Vecchia Signora, parlando anche di Pogba.
Domenico Marocchino

Domenico Marocchino, ex calciatore della Juventus, ha detto la sua a RadioBianconera, parlando del club piemontese. Ecco le sue parole: Giuntoli? Quando uno arriva vuole vedere con i propri occhi quale sia la situazione, campi d’allenamento e personale addetto alle strutture. Spero che riesca a fare quello che ha fatto Moggi o quello che hanno fatto Marotta e Paratici. Cosa ne penso sull’acquisto di Frattesi da parte dell’Inter? Hanno messo in piedi un buon centrocampo, parecchio tecnico e meno pesante dal punto di vista agonistico. Il fisico è importante ma non una componente imprescindibile, ricordiamo che il centrocampo più forte del calcio degli ultimi 30 anni è quello del Barcellona con Xavi e Iniesta che erano tutt’altro che fisici.

La Juve se la giocherà l’anno prossimo? Sono abbastanza convinto che un certo alleggerimento nella formazione che permetta alla squadra di essere più garibaldina verrà fatto, teniamo presente che la Juventus parte da quello che l’anno scorso sarebbe stato un terzo posto per cui la base è ottima. Di sicuro per il prossimo campionato potrebbe cambiare tanto avere la fortuna o la capacità di non vedere i tanti infortuni visti l’anno scorso.

Il possibile addio di Pogba in Arabia Saudita? L’ingaggio di Bonucci e quello di Pogba sono tanto pesanti, il discorso alleggerimento ingaggi penso che sia l’obiettivo primario della società in questo momento. Sono curioso di capire se sarà possibile riuscire a piazzare questi pezzi da novanta, permetterebbe di risparmiare una somma considerevole”.