JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Le Juventus Women continuano a vincere trofei

Juventus Women

Le bianconere ieri hanno vinto la Supercoppa contro il Milan

redazionejuvenews

Nella serata di ieri, le Juventus Women hanno vinto la Supercoppa Femminile contro il Milan. La Supercoppaè l'ennesimo trofeo che alzano le bianconere e anche quest'anno con un nuovo tecnico si stanno confermando e collezionando nuovi record su record. Di seguito riportiamo le voci delle giocatrici bianconere dal Benito Stirpe, a partire da quella di Cristiana Girelli: "La nostra voglia di vincere e la forza del gruppo oggi hanno fatto la differenza. Sappiamo di non aver giocato la nostra migliore partita, ma anche nelle difficoltà siamo riuscite a trovare la via per la vittoria.

Nel secondo tempo siamo rientrate in campo con un piglio diverso rispetto al primo e con l'obiettivo di non farci scappare l'opportunità concreta di vincere un altro trofeo. Per me non è stata una gara semplice: mi sentivo in dovere, però, di dare una mano in più alla squadra e sono felice di essere riuscita a trovare il gol della vittoria proprio nel finale". Rosucci invece si è mostrata soddisfatta delle cento presenza con la maglia della Juve: "Cento presenze con la maglia della Juventus, la squadra del mio cuore e della mia città, probabilmente non erano immaginabili neanche nei miei sogni più belli. Raggiungerle oggi, vincendo un trofeo, è stato davvero emozionante.

Quella di oggi non è stata una finale semplice. Queste partite sono sempre diverse dalle altre, hanno un sapore speciale. Dopo un primo tempo in cui non siamo riuscite a esprimere pienamente il nostro gioco, siamo rientrate in campo con la determinazione che da sempre ci caratterizza e siamo riuscite a portare a casa un'altra coppa. Ancora una volta abbiamo dimostrato la nostra forza, i nostri valori. Ancora una volta è stato il gruppo a vincere". Poi Lenzini: "Sono felicissima per questo titolo. Volevo portarmi a casa questo trofeo, a tutti i costi. Per me è una vittoria davvero sentita e non potevo chiedere di meglio e vivere queste emozioni in campo è stato semplicemente unico".