news

Juventus U23, vittoria nell’ultima giornata della regular season

Juventus U23, vittoria nell’ultima giornata della regular season - immagine 1

La Juventus U23 chiude la regular season con un successo contro il Legnago e il record di punti per il club bianconero.

redazionejuvenews

LaJuventus U23, nella trentottesima giornata del campionato di Serie C, girone A, ha battuto in rimonta il Legnago, vincendo per 3-2. Ecco il report del sito bianconero: "La Juventus Under 23 chiude la regular season con il sorriso. Ad Alessandria i bianconeri vanno due volte sotto nel punteggio contro un Legnago Salus a caccia di punti pesanti per un posto nei play-out, ma i ragazzi di Mister Zauli rispondono alla doppietta di Contini prima con Compagnon e poi con Cudrig, prima di firmare il definitivo sorpasso con la rete di Da Graca al minuto 90. Tre punti che significano ottavo posto, ma anche e soprattutto record di punti in un singolo campionato per la nostra squadra. Un risultato storico, frutto prima di tutto della programmazione e della consapevolezza di un gruppo che è cresciuto partita dopo partita dimostrando tutto il suo valore e affrontando con grande maturità, nonostante la giovanissima età anagrafica della rosa, i momenti più complicati della stagione in un campionato molto competitivo come quello della Serie C. Con questa vittoria e con questa posizione in classifica, la Juve giocherà il primo turno dei play-off (che si disputerà in gara unica) tra le mura amiche. Dall'altra parte, questa sconfitta condanna il Legnago Salus alla retrocessione in Serie D.

Mister Zauli, in vista di quest'ultima giornata di regular season, sperimenta un 3-4-2-1 con Israel tra i pali, Boloca, al suo esordio tra i professionisti, Riccio e Verduci in difesa, Sersanti, Palumbo, Leone e Anzolin a centrocampo, Compagnon e Iocolano sulla trequarti ad agire alle spalle di Da Graca, unica punta in questo avvio di gara. La prima frazione può essere riassunta con una semplice frase: partita bloccata con entrambe le squadre in difficoltà in fase di costruzione del gioco una volta arrivate nei pressi della trequarti avversaria e lo 0-0 dopo il duplice fischio del direttore di gara conferma quanto detto. Nessuna nitida occasione da rete da segnalare, nè da un parte nè dall'altra.

Nella ripresa, invece, succede tutto ciò che non si è visto nel corso del primo tempo, a partire dai gol. Al minuto 57 si sblocca il match in questo senso con il vantaggio del Legnago Salus grazie al diagonale di Contini. Passano appena quattro giri di orologio e la compagine veneta rimane in dieci uomini per l'espulsione di Lollo (doppia ammonizione nel giro di due minuti). La Juve sfrutta al meglio la superiorità numerica e al 63' pareggia i conti con una bella girata di Compagnon a due passi dalla porta difesa da Corvi. La squadra di Mister Colella prova a reagire per cercare di tornare in vantaggio e sperare in un passo falso delle squadre che la precedono in classifica ed esattamente dieci minuti dopo il pareggio bianconero (e dopo aver evitato il sorpasso dei padroni di casa con un'incredibile doppia occasione capitata prima sui piedi di Cudrig e poi di Soulé) torna avanti nel punteggio con il calcio di rigore trasformato con freddezza da Contini, per la doppietta personale. La gara, però, non sembra proprio essere finita qui e infatti con determinazione la Juve trova ancora una volta il pari con una bella girata di Cudrig, da più lontano rispetto a quella di Compagnon. Siamo al minuto 86 e il punteggio dice 2-2. I ragazzi di Mister Zauli non sembrano accontentarsi e vogliono chiudere la regular season con un successo. Successo che arriva proprio allo scadere dei minuti regolamentari con una bellissima azione in verticale dei bianconeri conclusa alla perfezione da Da Graca, abile a sfruttare l'ottimo assist di Lipari. Al triplice fischio la Juve esulta per tre punti importanti che le permettono di chiudere all'ottavo posto, a quota 54 punti."