JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Verso Juventus-Roma: gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Abraham

ROME, ITALY - OCTOBER 03: Lorenzo Pellegrini of AS Roma celebrates with teammates Tammy Abraham and Nicolo Zaniolo after scoring their side's first goal  during the Serie A match between AS Roma v Empoli FC at Stadio Olimpico on October 03, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Buone notizie in casa Roma in vista del match contro la Juventus: Tammy Abraham potrebbe essere titolare, infortunio leggero

redazionejuvenews

La pausa nazionali è da sempre una piaga per le grandi società sportive, che rischiano di perdere per infortunio i propri giocatori migliori. Questo è il caso della Roma di Josè Mourinho, in ansia per le condizioni di Tammy Abraham. L'attaccante inglese, infatti, è stato costretto al cambio nel corso del match tra Inghilterra e Ungheria. Il bomber giallorosso è uscito dal terreno di gioco nel corso del primo tempo per un problema alla caviglia. L'ex Chelsea è stato uno dei protagonisti di questo inizio di stagione, titolarissimo della squadra allenata da Josè Mourinho. La sua assenza potrebbe essere pesantissima in vista del match di domenica contro la Juventus. Per questo la dirigenza della Roma ha subito cercato di capire la reale entità dell'infortunio.

Abraham è atterrato ieri sera nella capitale, e le prime impressioni sembrano positive. L'attaccante inglese, infatti, camminava senza l'ausilio di stampelle e non sembrava affatto dolorante. "Sto bene, penso di farcela con la Juventus", ha dichiarato il giocatore. Il bollettino medico ufficiale parla di "un forte trauma contusivo alla regione calcaneare destra. La sua disponibilità per la gara di Torino verrà valutata nei prossimi giorni”. La domanda è: contro la squadra di Massimiliano Allegri sarà in campo? Probabilmente sì.

Inizialmente l'infortunio aveva particolarmente spaventato la dirigenza della Roma, che temeva un interessamento dei legamenti della caviglia. In quel caso lo stop sarebbe stato molto lungo, di diversi mesi. Le prime analisi, invece, hanno escluso questa possibilità e per questo l'attaccante potrebbe tornare a giocare sin da subito. Molto dipenderà dal giocatore e dallo staff medico, che deciderà insieme all'allenatore se rischiare o meno l'attaccante. La partita contro la Juventus è di fondamentale importanza per entrambe le squadre e difficilmente Josè Mourinho deciderà di privarsi del suo riferimento offensivo. Alle sue spalle salgono le quotazioni di Pellegrini, anche lui receuperato.