JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, Pirlo vuole un nuovo regista: Paratici al bivio

Il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici

La Juventus starebbe già pianificando le strategie di mercato volte a potenziare ulteriormente la rosa a disposizione di Andrea Pirlo

redazionejuvenews

Mancano tre mesi all'apertura della sessione estiva di calciomercato ed in casa Juventus fervono i preparativi per mettere a disposizione di Andrea Pirlo la miglior rosa possibile. L'obiettivo numero uno sarebbe l'acquisto di un centrocampista che sia in grado di dettare i tempi di gioco e che sia in grado di verticalizzare velocemente l'azione e di non perdere facilmente il pallone nella zona nevralgica del campo. Detto questo, Pirlo starebbe spingendo affinché il club bianconero gli metta a disposizione Manuel Locatelli, mediano classe 1998 del Sassuolo, nonché pupillo del Maestro.

Durante la stagione in corso, l'ex giocatore del Milan starebbe impressionando per qualità di rendimento, tanto da attirare su di sé l'attenzione di diversi to club europei, come il ManchesterCity di Josep Guardiola. Per anticipare la concorrenza dei citizens, Fabio Paratici e soci potrebbero far leva sui buoni rapporti con la società neroverde, da sempre in buoni rapporti con la VecchiaSignora. Tuttavia, trattare con un dirigente abile ed esperto come Giovanni Carnevali non è affatto semplice, come dimostra il precedente tentativo effettuato per l'acquisto di Gianluca Scamacca. La valutazione di Locatelli si aggirerebbe intorno ai 35/40 milioni di euro, cifra che potrebbe essere ridotta tramite inserimento di contropartite tecniche gradite dal Sassuolo. Ad agevolare la trattativa in favore della Juventus, la volontà del ragazzo, che non avrebbe mai nascosto il desiderio di essere allenato dal suo idolo d'infanzia, ovvero Andrea Pirlo.

Nel caso in cui non dovesse andare in porto l'affare Locatelli, secondo quanto riferito da Calciomercato.com, Paratici sarebbe pronto a virare sul piano B, ovvero Jorginho del Chelsea. A detta dell'entourage dell'italo-brasiliano, durante la scorsa sessione estiva di calciomercato, la Juventus, su consiglio di Maurizio Sarri, poi esonerato, sarebbe stata molto vicina all'acquisto dell'ex Napoli, il quale avrebbe espresso il proprio gradimento alla possibilità di fare ritorno nel Belpaese. Al momento, però, l'operazione appare molto complicata da portare a termine, sia perché l'attuale allenatore dei blues, Tuchel, considererebbe Jorginho un titolare inamovibile del suo centrocampo, sia perché il contratto del giocatore andrà in scadenza nel 2023.

Potresti esserti perso