news

Juventus Next Gen, ennesima sconfitta in campionato: vince la Fermana

Juventus Next Gen, ennesima sconfitta in campionato: vince la Fermana - immagine 1
Il sito ufficiale della Juventus ha pubblicato una nota sulla Juventus Next Gen, sconfitta dalla Fermana per 2-1.

La JuventusNext Gen di Brambilla ha perso ancora, questa volta contro la Fermana per 2-1. Ecco il report: "Una beffa incredibile. La Juventus Next Gen subisce nei minuti finali la rimonta della Fermana e perde 2-1, dopo aver dominato il primo tempo ed essere passata in vantaggio con gol di Guerra. LA PARTITA Il primo tempo è un monologo dei ragazzi di Brambilla, che si fanno pericolosi dall'inizio della partita. Passano solo 4 minuti e Anghelé in spaccata fa venire i sudori freddi alla squadra di casa, su una gran palla messa in mezzo da Savona. All'undicesimo l'occasione ce l'ha Turicchia, che colpisce di prima un cross di Mulazzi e vede il portiere Furlanetto opporsi. Minuto 16: gran giocata di Cerri su cross di Savona, straordinari del portiere di casa che para con un vero e proprio miracolo; due minuti dopo, ancora Anghelé, stavolta a giro, ancora l'estremo della Fermana a volare.

Non molla la Juve, ma pecca d'imprecisione davanti alla porta: al 25' Guerra spedisce fuori un rigore in movimento su cross di Mulazzi, al 34' Anghelé non sfrutta un errore di Furlanetto e da posizione favorevolissima non riesce a mettere la palla in porta. Dopo un primo tempo complicato, a usare un eufemismo, la Fermana si rialza nella ripresa: il primo squillo, di Titli, è al 49', con palla a lato; la squadra di casa però alza notevolmente il baricentro e prova a scrollarsi di dosso il dominio bianconero della prima frazione.

Proprio nel momento peggiore della Juve, i bianconeri passano: al 55' Cerri mette in mezzo un bel pallone su cui stacca Guerra, imparabile, per lo 0-1. La Fermana però non è doma, e reagisce immediatamente, con Misuraca, che costringe a un super intervento Daffara; l'ultimo terzo del match vede i padroni di casa crescere, minuto dopo minuto, ma vede anche la Juve resistere e cercare di controllare per portare a casa tre punti fondamentali. Il tutto fino al finale da incubo. All'83 pareggia Santi, di testa, su azione di calcio d'angolo, all'89' ribalta tutto Giandonato colpendo da fuori. Da incubo anche quello che succede dopo, con la clamorosa traversa colpita di testa da Comenencia e l'espulsione di Guerra che lascia in 10 i bianconeri. Finisce così una partita incredibile, la Juve lascia a Fermo tre punti che erano davvero molto vicini".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.