Juventus-Milan 0-1: una rete di Giroud stende i bianconeri

La Juventus, nella trentasettesima giornata di campionato, ha perso per 1-0 con il Milan, rimanendo in settima posizione.
Olivier Giroud

Nella penultima giornata di campionato la Juventus affronta il Milan nella cornice dell’Allianz Stadium. I bianconeri hanno bisogno di punti per ritrovare la zona Europa, svanita dopo la disfatta di Empoli, e la penalizzazione di 10 punti. I rossoneri, invece, vogliono vincere per rimanere nel treno Champions. I padroni di casa si schierano con un 3-4-3, con il trio difensivo formato da Gatti, Danilo e Bremer. A centrocampo spazio a Cuadrado e Kostic, con Locatelli e Rabiot in mezzo. In avanti Allegri punta su Di Maria, Chiesa e Kean. Gli ospiti si presentano con la squadra tipo; Tonali e Krunic nella mediana, e Leao, Diaz e Messias a supporto di Giroud. In difesa confermati Tomori, Thiaw, Calabria e Theo davanti a Maignan.

La Juventus parte subito bene, impensierendo il portiere dei rossoneri con un tiro dalla distanza di Cuadrado, ben respinto dall’ex Lille. Madama va ancora vicino al gol, grazie ad una discesa di Kean, che serve Di Maria, ma El Fideo arriva scoordinato e spara alle stelle. Il momento è però buono per i bianconeri, visto che Chiesa, dopo un’ottima azione personale, tira da posizione defilata, spedendo fuori. Del tutto inaspettato, arriva il gol del Milan; cross di Calabria e Giroud, indirizza all’angolino il pallone con la testa.

Nella ripresa i ritmi sembrano più bassi, soprattutto nel primo quarto d’ora. Poi, con i vari cambi delle due squadre, aumenta la potenza offensiva del Milan e della Juventus. I padroni di casa non riescono ad essere propositivi come nella prima frazione, al contrario dei rossoneri che vanno due volte vicini al gol con Saelemaekers. I bianconeri subiscono la seconda sconfitta consecutiva, allontanandosi sempre di più dalla zona Europa, mentre il Milan, con questi tre punti, ottiene la qualificazione alla prossima Champions League.