news

Juventus, chance da titolare per Locatelli in nazionale

Manuel Locatelli

Il centrocampista della Juventus Manuel Locatelli sarà titolare in Italia-Belgio. Il classe 1998 riuscirà a convincere anche in nazionale?

redazionejuvenews

Tra pochissimo avrà inizio il match tra Italia e Belgio, una partita che non ha particolare importanza, ma che gli Azzurri vorranno vincere per dimenticare la sconfitta contro la Spagna. Roberto Mancini ha deciso di fare un ampio turnover, inserendo diversi giocatori che hanno trovato meno spazio. Raspadori sarà la punta al centro dell'attacco, con Berardi e Chiesa larghi sulle fasce. Ma i più grandi cambiamenti sono a centrocampo, dove il solo Barella sarà ancora titolare. Insieme a lui pronti Lorenzo Pellegrini, che ha cominciato la stagione alla grande con la Roma di Mourinho, e Locatelli.

Il centrocampista della Juventus la scorsa estate è stato il 12esimo uomo dell'Italia di Mancini, un titolare aggiunto nel centrocampo. Schierato quasi sempre come mezz'ala a supporto di Jorginho, il classe 1998 non ha mai avuto la possibilità di agire come play davanti alla difesa. Oggi invece, l'ex Sassuolo sarà la mente della squadra, pronto a dettare i tempi del gioco azzurro. La grande qualità di Locatelli gli permette di giocare in ogni zona del centrocampo, rendendolo un jolly particolarmente duttile.

In maglia neroverde, sotto la guida di De Zerbi, il centrocampista italiano ha giocato prevalentemente in una mediana a due. In quel ruolo Locatelli aveva la possibilità di difendere, attaccare e impostare la manovra. Alla Juventus, invece, Massimiliano Allegri lo ha provato molto spesso proprio come mediano, con due mezz'ali al suo fianco. Anche in questo caso il classe 1998 non ha deluso le aspettative, dimostrandosi uno degli uomini più in forma di questo inizio di stagione bianconero. Oggi riuscirà a fare la differenza anche con la maglia dell'Italia? Anche se il match non conta molto al fine del risultato, rimane comunque importante per il ranking Fifa. Vincere contro il Belgio potrebbe risultare fondamentale per aumentare la posizione in classifica della squadra di Roberto Mancini.