news

Juventus-Chelsea 1-0: ai bianconeri basta un fenomenale Chiesa

Federico Chiesa

Buona prova per la Juventus che riesce a vincere contro un ottimo Chelsea. Fenomenale Chiesa, autore del gol e migliore in campo

redazionejuvenews

Ottima prova per la Juventus di Massimiliano Allegri, che scende in campo con la giusta mentalità. Viste le assenze e consapevole della forza degli avversari, i bianconeri decidono di chiudersi in difesa e ripartire in contropiede. Dopo un primo tempo in parità, la squadra di Massimiliano Allegri riesce a portarsi in vantaggio grazie ad un gol di Federico Chiesa. L'esterno italiano, insieme a Bernardeschi, è stato sicuramente uno dei migliori in campo. Buona prestazione anche da parte di tutta la difesa, che riesce a neutralizzare alla perfezioni Romelu Lukaku e compagni. I bianconeri ora potranno guardare alla prossima partita con fiducia, forti della grande prestazione vista in campo questa sera.

Il primo tempo inizia nel segno del Chelsea, che comincia sin dal primo minuto a tenere ben saldo il possesso della palla. Il copione è chiaro: Blues in possesso della sfera di gioco e la Juventus chiusa in difesa e pronta a ripartire in velocità. Le azioni più pericolose sono però tutte dei bianconeri, che in ripartenza riescono a far male grazie alla velocità di Chiesa e Bernardeschi. In particolare, gli scatti e gli strappi di Chiesa sono stati la principale arma della squadra di Massimiliano Allegri, pericoloso in più di un'occasione. Partita bloccata sui binari dell'equilibrio, con le due squadre che rientrano negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0.

La seconda frazione di gioco inizia nel migliore dei modi per la Juventus, con il gol al 46' di Federico Chiesa. Azione tutta in velocità per i bianconeri, con Bernardeschi che lancia in profondità l'attaccante italiano, che lascia partire un razzo sul primo palo su cui Mendy non può nulla. A questo punto il Chelsea alza i ritmi, alla ricerca del gol del pareggio. Al 53' minuto una deviazione di Locatelli su un tiro di Kovacic rischia di beffare Szczesny, ma il portiere polacco è vigile e riesce ad evitare il gol del pareggio. Al 63' la Juventus si spinge in avanti con grandissima efficacia, sfiorando il gol con Bernardeschi, palla alta di pochissimo. A questo punto Allegri effettua diversi cambi: fuori Rabiot, Chiesa e Bernardeschi, dentro McKennie, Kean e Kulusevski. Standing ovation da parte dell'Allianz stadium per i due attaccanti italiani. Nel finale brivido per i bianconeri, con il Chelsea in pressing continuo e Lukaku e Havertz vicinissimi al gol. La partita termina sul risultato di 1 a 0 per la Juventus.