news

Juventus, Dybala e Morata assenti: chance per Bernardeschi?

Federico Bernardeschi

In assenza dei due attaccanti titolari della Juventus, contro il Chelsea potrebbe trovare spazio Bernardeschi

redazionejuvenews

In vista della partita di Champions League contro il Chelsea, le assenze di Paulo Dybala e Alvaro Morata pesano come macigni in casa Juventus. I due attaccanti sono infatti i titolari nella squadra di Massimiliano Allegri, e hanno cominciato la stagione in maniera molto positiva. Fermati da un infortunio nel corso della partita contro la Sampdoria, i bianconeri dovranno fare a meno di loro. Al loro posto sono pronti Chiesa e Kean che proveranno a non far rimpiangere l'estro di Dybala e il grande lavoro offensivo di Morata. In loro assenza, però, troverà sicuramente spazio anche Federico Bernardeschi, che contro una grande squadra come il Chelsea, proverà a sorpredenre.

Dal ritorno sulla panchina bianconera di Massimiliano Allegri, l'attaccante italiano si è subito fatto trovare pronto, venendo utilizzato in più occasioni, sia da titolare che a partita in corso. Una delle più grandi doti dell'ex Fiorentina, infatti, è la grande duttilità, caratteristica molto apprezzata dall'allenatore della Juventus. Bernardeschi può spaziare su tutto il fronte offensivo, dalle fasce alla punta passando la trequarti. Ad inizio stagione il classe 1994 è stato utilizzato addirittura mezzala, con ottimi risultati. Dopo alcuni anni decisamente sottotono, il numero 20 sembra essere pronto a diventare di nuovo protagonista.

Questa sera il calciatore italiano potrebbe addirittura partire titolare, in ballottaggio per un posto sulla fascia sinistra insieme a Rabiot. Per il momento il centrocampista francese sembra essere in vantaggio, ma Bernardeschi ha dimostrato di saper essere pericoloso anche subentrando dalla panchina. Viste le assenze di Dybala e Morata e l'avversario, la Juventus avrà bisogno di ogni risorsa a disposizione per cercare di portare a casa il risultato. Tutta la squadra, compresi gli uomini in panchina, sono chiamati agli straordinari. Vincere contro i Blues sarebbe infatti un segnale forte da parte della squadra di Massimiliano Allegri, che è alla ricerca di vittorie dopo il pessimo inizio di stagione.