Juve, Parla Rui Costa: clamoroso retroscena di mercato su…

La Juve superò l'offerta del Benfica un anno fa: Di Maria voleva sperimentare il campionato italiano
Rui Costa parla di De Ligt e Dias

Di Maria e il Benfica a un passo già un anno fa. Poi, come spiega l’ex calciatore portoghese Rui Costa: “La Juventus si è presentata e ha offerto uno stipendio a cui non potevamo avvicinarci. Di Maria voleva provare il campionato italiano dopo essere stato in Inghilterra, Spagna e Francia. Quando ho saputo che avrebbe guadagnato 10 milioni di euro di bonus alla firma più 5 milioni di euro di stipendio netto annuo sarei stato pazzo a provare di pareggiare o superare quell’offerta”.

Queste le parole dell’ex viola che poi ha proseguito così: “Non ha voluto ascoltare altre proposte dal momento in cui ha saputo che lo volevamo qui. Si parlava tanto, allora, di quanto avrebbe guadagnato al Benfica e non credo sia giusto. È arrivato al Benfica senza superare che ci sia stata necessità di superare il tetto salariale. Di Maria non voleva sapere quale fosse il tetto salariale. Sapeva quali erano i massimi e non ha contrattato un solo euro. La sua risposta è stata: Voglio tornare, quello che puoi darmi è quello che voglio”.