Ripani: “La Juve un punto di arrivo. Idoli? Pirlo e Barella”

Le parole del centrocampista della Juve Next Gen e della nazionale italiana Under19 Ripani intervistato da Tuttosport
ripani italia juventus u19

Intervistato da Tuttosport dal ritiro con l’Italia U19, il centrocampista della Juve Next Gen Ripani ha detto: “Io come Verratti? Entrambi siamo cresciuti al Pescara, ma abbiamo preso strade diverse. Lui aveva scelto di rimanere a Pescara e giocare in prima squadra, per poi fare il grande salto al Psg. Io invece sono andato via giovanissimo e oggi sono già alla mia terza stagione nelle giovanili della Juventus”.

Sul suo ruolo e i suoi idoli: “Play davanti alla difesa, regista. Provo sempre a fine allenamento le punizioni e, dopo l’ultimo gol in campionato contro il Cagliari, spero ne escano molte altre. Idoli? Pirlo, impossibile non ammirare il suo stile. E mi piace tantissimo Barella, anche se non è proprio il mio ruolo”.

La Juve è già un punto di arrivo. Mi trovo bene a Torino, sono all’ultimo anno di liceo e vorrei fare l’università, ma non ho ancora deciso cosa. Durante il Mondiale in Qatar mi sono allenato con la prima squadra, ho osservato da vicino il lavoro dei campioni e dei giovani che poi sono saliti come Yildiz e Huijsen“, ha concluso.