Juve, Moggi: “Prima Pogba era giovane ma ora che ha guadagnato i soldi…”

Le parole dell'ex presidente bianconero Luciano Moggi sul rendimento di Paul Pogba: "C'è una Juve con e senza di lui"
Luciano Moggi

Intervenuto sul canale Twitch Juventibus l’ex presidente della Juve Luciano Moggi ha parlato del rendimento di Paul Pogba: “Prima era un giovane che aveva bisogno di guadagnare e che mangiava l’erba del campo, adesso mangia le pastasciutte al posto dell’erba del campo perché ha fatto i soldi“.

“Lui sarebbe l’uomo che potrebbe far crescere la Juventus a centrocampo e nella paura che potrebbe incutere agli avversari – ha continuato –. La Juventus con Pogba è diversa da quella senza Pogba“.

“Questi nomi pesano perché i compagni che ci giocano vicino, crescerebbero anche loro perché capirebbero che vicino a loro c’è un giocatore importante”, ha concluso.