Cannavaro: “Anche Allegri a volte sbaglia. Allenare la Juve? Sarebbe un sogno”

Dalle prestazioni di Vlahovic fino al sogno di allenare la Juve: le parole dell'ex difensore Fabio Cannavaro a Tuttosport
Fabio Cannavaro
Intervistato da Tuttosport l’ex difensore della Juve Fabio Cannavaro ha parlato di Dusan Vlahovic:Marcare uno come lui non è semplice. Anzi è difficile. Per me è un attaccante fantastico ma andrebbe servito in modo diverso, non al centro. Lo vedo sempre e solo di spalle. E quando ricevi la palla sempre di spalle con l’uomo dietro, puoi essere anche bravo, ma fai sempre fatica. Lui dovrebbe capire che a volte se va in profondità invece che andare sempre in contro diventerebbe più pericoloso“.
Su Allegri ha aggiunto: Sicuramente anche lui commette degli errori. Sicuramente Massimiliano Allegri cerca di tirar fuori il meglio a volte non sempre ci riesce…”. E a proposito di allenatore, Cannavaro vorrebbe sedersi un giorno sulla panchina della Juve?A chi non piacerebbe? Io sono stato abituato a giocare in grandi club come la Juventus, come il Real Madrid, nel Napoli. Abituato a vincere con la Nazionale. È chiaro che da allenatore un giorno speri di poter allenare queste grandi squadre“.
Sulla difesa bianconera ha aggiunto: Impossibile sostituire Chiellini e Bonucci. Loro non erano solo dei leader in campo, ma anche due esempi per chi arrivava nello spogliatoio della Juventus. Esempi come Buffon, come Ferrara, Del Piero, come tutti quelli che sono passati alla Juventus e l’hanno resa una grande società, la più vincente di tutte. Bonucci? Quando un giocatore sceglie di andare via è un traditore, non è attaccato alla maglia. Quando invece sono le società a mandarti via nessuno dice niente… Credo che per quello che ha dato alla Juventus, Leonardo meritasse un trattamento diverso. Però questo è il calcio”.