JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, Allegri si gioca la rimonta in due partite: prima la Roma e poi l’Inter

News Juve - Allegri chiamato ad un'importante decisione.

La Juventus si prepara ad affrontare due partite fondamentali per il proseguo della stagione: se dovesse vincere potrebbe ribaltare tutto

redazionejuvenews

Gli scontri diretti sono partite speciali, dove la differenza tra una vittoria e una partita non è di soli tre punti, bensì di sei. Vincere contro una diretta avversaria vuol dire fermare la squadra nemica e diminuire il terreno perso. Perdere significa rimanere fermi e vedere gli avversari allontanarsi sempre di più. La Juventus di Massimiliano Allegri avrà non una, ma ben due partite di questo genere una dopo l'altra. Questa domenica i bianconeri affronteranno la Roma di Josè Mourinho all'Allianz Stadium di Torino, mentre domenica 24 ottobre sfiderà l'Inter di Simone Inzaghi. Due partite che potrebbero decidere il campionato della Juventus.

Analizziamo con cura la situazione, partendo da Juventus-Roma. La squadra di Massimiliano Allegri affronterà una delle compagini più in forma del campionato, terzo miglior attacco e terza miglior difesa della Serie A. Vincere sarà tutto tranne che facile, anche perchè l'allenatore bianconero dovrà fare i conti con diverse possibili assenze. Se la Juventus dovesse vincere salirebbe a quota 14 punti, un solo punto in meno della Roma. Se anche tutte le altre avversarie al titolo vincessero (cosa impossibile perchè Lazio e Inter giocheranno una contro l'altra), il già grande distacco rimarrebbe quantomeno invariato. In caso di sconfitta, la Juventus rimarrebbe ferma a 11 punti mentre la Roma salirebbe a quota 18.

La settimana successiva, se la Juventus dovesse aver vinto contro la Roma e l'Inter avesse perso contro la Lazio, il match tra le due compagini sarebbe letteralmente uno scontro diretto. I bianconeri sarebbero infatti a 14 punti, mentre i neroazzurri a 17. Vincendo la squadra di Massimiliano Allegri andrebbe al pari con quella di Simone Inzaghi. Ecco quindi come in due partite la Juventus potrebbe tranquillamente superare entrambe le avversarie al titolo, e ribaltare completamente il brutto inizio di stagione. Se invece dovesse perderle entrambe, il distacco sarebbe praticamente irrimediabile, con il Napoli che potrebbe ritrovarsi addirittura ben 16 punti sopra i bianconeri... più dei punti stessi della Juventus.