JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, terza vittoria consecutiva per 1 a 0: è tornato il vero Allegri

Massimiliano Allegri

La Juve ha vinto la sua terza partita consecutiva per 1 a 0, vero marchio di fabbrica di Massimiliano Allegri

redazionejuvenews

Contro la Roma si è vista nuovamente la vera Juve di Allegri. Dall'allenatore bianconero nessuno si sarebbe aspettato altro se non questo: una squadra solida e compatta, in grado di difendersi prima ancora di attaccare. I detrattori di Max potrebbero dire che questa sia una brutta squadra e potrebbero anche avere ragione, ma i tre punti sono stati portati a casa e questa è l'unica cosa che conta.

In un intervento su La Gazzetta dello Sport, Arrivo Sacchi ha ribadito il concetto: "La Juventus di Allegri vince una partita difficile contro l’ottima Roma di Mourinho. Max è riuscito in breve tempo a ridare un forte spirito di squadra, volontà ed attenzione che hanno permesso al club bianconero di cogliere quattro successi consecutivi. Ora non regalano più nulla, gli bastano poche conclusioni per vincere. Allegri ha ritrovato la “sua” squadra, concentrata, determinata e attenta. Non fa nulla di più di quello che deve fare: difesa e contropiede. Il suo gioco non sarà bello, ma concreto sì. Pertanto la Juventus è ritornata e nulla le sarà impossibile. Tutti i giocatori stanno dando tutto con massima serietà e impegno. Questa squadra crescerà ancora in quanto i valori individuali sono elevati, la rosa è ampia e ricca, inoltre migliorerà ulteriormente con il ritorno di Dybala e Morata. Anche in Champions i bianconeri hanno le carte in regola per riuscire a qualificarsi al primo posto".

Massimiliano Allegri negli è diventato famoso per le sue vittoria di corto muso, con un solo gol di differenza. Ma una statistica è veramente particolare: l'allenatore bianconero in carriera ha vinto ben 44 partite per 1 a 0, ben il 22% del totale. Una strategia tanto brutta quanto funzionale, ma che in passato ha dimostrato dei limiti, soprattutto in campo europeo. Fino ad ora, però, il percorso in Champions League della Juve è stato migliore di quello in Serie A. Quindi ben vengano gli 1 a 0.