Filippo Inzaghi: “Ora la Juve può migliorare. Vlahovic? Forte ma non sta bene”

tervenuto su Sky Calcio Club, l'ex attaccante del Milan e ora allenatore della Reggina Filippo Inzaghi ha parlato di Napoli e Juve
Dusan Vlahovic

Intervenuto su Sky Calcio Club, l’ex attaccante del Milan e ora allenatore della Reggina Filippo Inzaghi ha parlato del Napoli di Spalletti: “Veder giocare questa squadra per noi allenatori è bello. Giocano con il 4-3-3 ma hanno tanti modi di mettersi in campo. Raspadori mi piace molto, è completo ma non lo vedo come prima punta da solo. Ma in generale mi piace tutto il Napoli, Spalletti ha creato un grande gruppo”.

Sulla Juventus ha aggiunto: Ha avuto fuori dei giocatori importanti ma ora può migliorare. Vlahovic è un attaccante forte ma ha questo problema della pubalgia e lui è uno che deve stare bene fisicamente per fare la differenza. Ora non sta bene. A proposito di Juve, un ex bianconero come Cristiano Ronaldo sta vivendo un periodo difficile: Per noi è dura smettere. Per un allenatore non è facile gestirlo. A me hanno fatto smettere, per fortuna. Certi giocatori dovrebbero terminare la carriera ai massimi livelli“.

Chiosa finale sul Mondiale: “L’importanza delle partite influisce. Non sono riuscito a vederlo ma mi dicono che il Marocco si difende molto bene. Ci sono tanti modi per vincere. Pochi attaccanti di livello? Forse ce ne sono meno ma è questione generazionale. A me Immobile piace per esempio, i centravanti ci sono. Ma alcune generazioni ne hanno di più. Lunga pausa per il Mondiale? Fermarsi così tanto non è mai successo. Sono curioso di vedere cosa succederà“.